Wilier_110Air_2017_014

Wilier Cento10AIR, leggera efficienza

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

Pubblicato martedì 27 settembre 2016 · da

Pronti a rivedere i concetti di aerodinamica ai quali siamo stati abituati fino a oggi? I progettisti con l’alabarda sul petto hanno lavorato principalmente su questo aspetto per realizzare questa nuova bici, senza tralasciare però la leggerezza e il piacere di guida. Il telaio della Cento10AIR è stato progettato ricorrendo a test, ricerche e prove sul campo mirate a ridefinire i profili dei tubi, superando la regola che sottigliezza e aerodinamica siano direttamente proporzionali. Risultato è un telaio pensato per elevare al massimo dell’efficienza l’intero sistema bici.

Delle due strade solitamente seguite per progettare un profilo aerodinamico, dare sfogo a una matita su un foglio bianco oppure seguire dei precisi algoritmi matematici, Wilier ha seguito il secondo, affidandosi ad algoritmi NACA, solitamente usati in campo aeronautico. Il sistema NACA (National Advisory Committee for Aeronautics) è nato negli Anni ‘30 e si è diffuso negli Anni ‘60 per agevolare l’approccio matematico al complesso mondo dell’aerodinamica. Gli algoritmi NACA sono stati affiancati da un altro importante concetto aerodinamico: la teoria di Kamm, che ha portato a troncare la coda di tutti i profili. Questa soluzione permette di risparmiare peso e aumentare la rigidità torsionale senza intaccare l’efficienza aerodinamica del tubo stesso. Le forme sviluppate seguendo questi approcci sono state adattate a seconda dell’esigenza e il numero di profili che sono stati calcolati è la quasi totalità, dai foderi della forcella al reggisella, dallo sterzo al tubo obliquo.

Wilier_110Air_2017_016Un ruolo fondamentale a livello aerodinamico lo gioca il profilo frontale. Uno dei fattori più importanti che è alla base del progetto Cento10AIR è la sinergia aerodinamica tra telaio e componenti. I foderi della forcella e del carro posteriore sono piuttosto larghi. Questo spazio tra telaio e ruote fa si che l’aria scorra più agevolmente riducendo al massimo le turbolenze che si creano al passaggio tra due corpi ravvicinati di diversa forma e materiale. Comparando la Cento1AIR e la nuova Cento10AIR si può misurare una superficie frontale maggiore del 2,86% ma una migliore efficienza aerodinamica pari all’8%, a favore di quest’ultima.

Wilier_110Air_2017_023Peculiarità di questa sinergia è il nuovo manubrio integrato, progettato e prodotto da Wilier Triestina in fibra di carbonio monoscocca: si chiama Alabarda, in onore al logo del brand veneto. Come il telaio, anche Alabarda è stato progettato seguendo gli algoritmi aerodinamici NACA, che grazie a speciali adattatori può essere anche installato su qualsiasi altro modello Wilier dotato di forcella da 1″-1/8. Le misure sono quattro, abbinate alle differenti taglie: 90×40 mm (XS e S), 100×42 mm (M), 110×42 mm (L), 120×43 mm (XL e XXL).
Grazie all’adozione della nuova piega integrata è stato possibile nascondere i cavi dei comandi all’interno del telaio. Sono stati riprogettati lo sterzo, l’attacco manubrio e gli spessori, senza perdere di vista l’efficienza aerodinamica del telaio e gli unici cavi per i quali è stato previsto il passaggio esterno sono quelli dei freni, lasciati volutamente scoperti per offrire la possibilità di installare qualsiasi freno direct mount disponibile sul mercato.
La soluzione direct mount è stata privilegiata data la larghezza dei foderi di forcella e carro posteriore, oltre che per le caratteristiche di modulabilità e potenza. Inoltre la luce tra telaio e ruota permette di montare coperture fino a 28C.
Wilier_110Air_2017_004Tornando al telaio, come per gli ultimi prodotti Wilier, anche il Cento10AIR adotta il Balanced Design, che prevede piccole differenze sui diametri dei tubi a seconda della taglia, così da ricreare su ciascuna misura lo stesso perfetto bilanciamento. Il carro è asimmetrico con il fodero destro più basso per favorire il passaggio della catena e contrastarne la forza di compressione trasmessa dalla ruota. Nuovo anche il forcellino a due fori, utilizzato su tutta la serie Cento, progettato da Wilier secondo la filosofia del 2 in 1, che lo rende compatibile sia con i gruppi meccanici sia con quelli elettronici.

La Cento10AIR è disponibile nelle quattro colorazioni Red/White, Gray/Red/Black, Black/Red, White/Orange/Blue e sei taglie da XS (51,3 cm) a XXL (58,6 cm), a partire da 4.600 fino a 10.500 euro a seconda dell’allestimento. Per chi preferisce il fai da te è possibile acquistare il solo frame kit, con o senza Alabarda, rispettivamente a 3.000 e 3.500 euro.

Articoli correlati

Continua...garmin_triennale-72

Garmin e Zanardi: oltre ogni limite

Migliorare si può: i grandi dello sport lo hanno dimostrato e raccontato nel corso di una serata milanese in cui si è dato...
02 dicembre 2016
Continua...ven_beretta009

RED Weekend 1-4 dicembre, idee per muoversi

Ecco le nostre proposte per il fine settimana.
30 novembre 2016
Continua...garmin_vivoactive02

Garmin vívoactive HR

Il nuovo dispositivo da polso permette di praticare un gran numero di attività sportive potendo contare su funzioni professionali....
25 novembre 2016
Continua...shimano_deore_xt_di2__2017_01

Shimano Deore XT Di2, più elettronica per tutti

Il fratello minore, ma nemmeno troppo, dell'XTR.
23 novembre 2016