Cannondale SuperSix Evo - 1

Prova Cannondale SuperSix EVO Hi-Mod

Costa 9.999 euro di listino una delle bici più desiderate: efficacissima e molto scorrevole, è la scelta dell'agonista che non scende a compromessi

Pubblicato martedì 01 dicembre 2015 · da
LIVE RIDE

Nell’Olimpo dell’altissima gamma Cannondale occupa un posto d’eccezione: grazie alla sua storia, innanzitutto, e al gran numero di modelli scolpiti nella mente degli appassionati. E per merito dell’approccio costantemente innovativo, che si è concretizzato in biciclette originali e in soluzioni tecniche esclusive come, per citare la più nota, la sospensione anteriore monobraccio Lefty. Oggi, di fronte alla più pregiata delle specialissime da corsa, la prima impressione è di avere a che fare con una bici tradizionale: impressione dovuta al disegno del telaio, che si distingue dalla maggior parte delle concorrenti proprio perché apparentemente poco innovativo.

Dietro questo approccio “tradizionalista” si cela, però, un’interessante tecnologia costruttiva proprietaria, riassunta nel termine BallisTec. Una base di fibre composite definite “simili” a quelle d’uso militare viene stratificata secondo specifici criteri di orientamento che considerano le proprietà direzionali delle fibre stesse, e legata attraverso l’impiego di  una particolare fibra di Carbonio che, per semplificare, in Cannondale assimilano a quella usata per le mazze da baseball in compositi. Sui soli modelli al vertice della gamma la tecnologia Ballistec si arricchisce della declinazione HI-MOD, che si avvale di fibre ad alto e altissimo modulo, in grado di garantire le massime prestazioni a fronte del peso più contenuto possibile. Inoltre Cannondale attribuisce a HI-MOD la capacità di aumentare il feeling di guida, attraverso l’aumentata percezione della superficie stradale da parte del ciclista. Non vi basta?

Cannondale SuperSix Evo - 14La tecnologia SPEED SAVE è dedicata a ricercare la massima scorrevolezza, senza rinunciare al comfort. Secondo Cannondale i benefici si avvertono in accelerazione, oltre che nella velocità di svolta e di percorrenza in curva, senza alcun impatto negativo sul trasferimento di potenza dal ciclista alla strada. Il segreto è nel bilanciamento tra il triangolo posteriore e la forcella. Il primo presenta foderi obliqui e foderi bassi entrambi deformabili in base a parametri progettuali predefinita: si tratta, in pratica, di una sospensione a ridotta (o ridottissima) escursione. Allo stesso modo si comporta la forcella. Il risultat0? Secondo il costruttore dovrebbe concretizzarsi in maneggevolezza e trazione superiore, oltre che nella citata rapidità di impostazione e percorrenza della curva. Anche il tubo sella presenta una disposizione orientata delle fibre composite, che permette la flessione controllata del tubo stesso, riducendo le vibrazioni, l’esito degli impatti e i micro-traumi che ne conseguono: il tutto a beneficio del comfort generale.

Cannondale SuperSix Evo - 6
La guarnitura Hollowgram ribadisce, infine, l’approccio originale della Casa americana
: invece di usare la fibra di carbonio si affida a una struttura incollata. Avete letto bene: i due gusci di lega di alluminio, lavorati e trattati a caldo, sono incollati tra loro. Il risultato, in combinazione con lo spider ricavato dal pieno e le corone 52/36, è bellissimo da vedere e garantisce un ottimale rapporto tra rigidità e peso. La bici senza pedali, in taglia 54, ha fatto segnare 6.400 grammi sulla nostra bilancia.

Articoli correlati

Continua...canyon-endurace-48

Test Canyon Endurace CF SLX 9.0

Tante promesse, e pesanti, ma la Endurace si dimostra all'altezza delle aspettative.
21 novembre 2016
Continua...de-rosa-sk-pininfarina-53

Prova De Rosa SK Pininfarina

Ideata per i cultori del Made in Italy, punta su finiture, componentistica e design.
14 novembre 2016
Continua...CannondaleSlateCover

Cannondale Slate, ritorno al futuro

L’evoluzione del gravel secondo Cannondale ha le ruote da 27,5” e la forcella monobraccio Lefty. Da 2.999 euro.
28 ottobre 2015
Continua...Cannondale Scalpel - 1

Prova Cannondale Scalpel

Icona del cross country, propone un approccio equilibrato: geometria racing, comfort elevato e tanto piacere di guida sono...
06 ottobre 2015