- Pubblicità -

Audi A6 e A7 Sportback condividono alcuni miglioramenti di dettaglio che le proiettano nel 2017, anche se in realtà i nuovi modelli saranno nelle concessionarie già a partire dalla fine della prossima estate. Non è facile a prima vista cogliere le differenze, e d’altronde, considerato il successo in particolare della A6, l’obiettivo dei designer è chiaramente di segnare un’evoluzione nel segno della continuità.

Dynamic photo, Colour: Matador Red

All’esterno buona parte delle novità sono concentrate nel frontale, con prese d’aria della griglia incorniciate da profili più spessi e listelli in nero lucido a enfatizzare le prese d’aria laterali. Nuovi il diffusore e il paraurti posteriore, quest’ultimo più squadrato. Il pacchetto a richiesta S line prevede la griglia del radiatore nero opaco, con lamelle cromate a contrasto. Nuove le colorazioni rosso Matador e verde Gotland, mentre il marrone Giava, prima riservato all’allroad quattro, è ora proposto sull’intera gamma A6 e A7 Sportback.

Interior

Le luci a LED illuminano sui nuovi modelli anche l’abitacolo e il bagagliaio, affiancadosi a nuovi inserti alluminio e grigio betulla. Dotazione migliorata per quanto riguarda connettività e intrattenimento, con l’arrivo di funzionalità come la ricarica dello smartphone per induzione con Audi phone box, il software Apple Car Play e Android Auto. Per intrattenere i passeggeri ecco due Audi tablet collegati in rete.

Static photo, Colour: Florett Silver

Sulla A6 allroad quattro il pacchetto a richiesta Advanced caratterizza la vettura in senso estetico e dinamico, ad esempio con la trazione integrale permanente dotato di differenziale sportivo; nell’abitacolo i sedili sportivi con cuciture a contrasto si sposano agli inediti inserti decorativi.