- Pubblicità -

Cerchi in lega da 19 pollici, assetto sportivo, calandra e prese d’aria nero lucido. E ancora, look total black per agli archi passaruota, le modanature delle portiere, le barre al tetto, le cornici delle superfici vetrate e i gusci dei retrovisori laterali. Ci sarebbe di che ingolosire un tuner. Se non fosse che tutti gli elementi citati appartengono al pacchetto S Line Competition, dedicato ufficialmente da Audi alla crossover Q3. Una condanna all’oblio per i preparatori after market.

Audi Q3 2.0 TFSI Dynamic photo, Colour: Tukan Yellow

L’inedito allestimento porta in dote una dose di aggressività pressoché sconosciuta alla SUV di Ingolstadt. Sotto il profilo prettamente tecnico, il pacchetto S Line Competition – disponibile per tutte le motorizzazioni purché in abbinamento alla versione Sport – porta in dote le sospensioni sportive S Line e il sistema Audi Drive Select che influisce sull’erogazione del motore, i punti d’innesto del cambio e la servoassistenza dello sterzo elettromeccanico. In abitacolo debuttano sedili sportivi in pelle nera e tessuto, corredati del logo S Line, mentre tra gli accessori a richiesta spiccano i rivestimenti in pelle e Alcantara o pelle Nappa. Tanto affascinante quanto appariscente il volante sportivo multifunzione in pelle, caratterizzato dal design a tre razze, dalle impunture a contrasto e dalla corona piatta nella parte inferiore.

AudiQ3SLineCompetition-007

Parallelamente all’introduzione dell’inedito pack, Audi ha aggiornato tutte le versioni di Q3, disponibili nel corso dell’autunno. La Sport, nel dettaglio, beneficia di un nuovo frontale con calandra grigia e prese d’aria maggiorate, mentre la Design è riconoscibile per le finiture grigio pietra e le protezioni sottoscocca argento opaco integrate nei paraurti. Optando per il pacchetto S Line Exterior, infine, vengono aggiunti minigonne ristilizzate, finiture nero lucido e inserti diamante per le prese d’aria.

Interior