- Pubblicità -

“Originalità” è il termine che ha fatto da filo conduttore della conferenza stampa di lancio del Citroën Unconventional Team, composto da 8 atleti italiani protagonisti in 6 specialità: surf, windsurf, kitesurf, extreme sailing, skateboard, snowboard. A presentare il progetto nella Sala Azzurra dell’Idroscalo di Milano i due uomini di punta Citroën, Marco Freschi, responsabile comunicazione, ed Eugenio Franzetti, direttore comunicazione e relazioni esterne. Quest’ultimo ha spiegato che Citroën mira a “creare una relazione con le persone, con gli appassionati che praticano questi sport. Vogliamo che gli atleti diventino ambasciatori del nostro marchio e ne interpretino i valori: Be Different, Feel Good”. Del resto la Casa francese ci ha abituato da tempo alle quattro ruote fuori dagli schemi: nel passato con la 2CV e la Mehari, così come nel presente con la C4 Cactus.

CitroenUnconventionalTeam_01Proprio quest’ultima, nella speciale versione nata dalla collaborazione con il brand australiano RipCurl, sarà tra le vetture utilizzate dagli atleti dell’Unconventional Team per gli spostamenti e il trasporto dell’attrezzatura. Ad aggiungersi al parco auto in dotazione anche il nuovo Jumpy, lo SpaceTourer e la C4 Aircross, il SUV compatto ideale per chi pratica sport sulla neve. I campioni delle 6 specialità, che saranno sostenuti da Citroën per almeno due anni, avranno come campo d’azione il mare, la montagna e la città. Sullo sfondo di spettacolari video d’azione, gli atleti si sono raccontati e hanno svelato i loro piani per il futuro.

CitroenUnconventionalTeam_07

Il guru del surf Alessandro Marcianò sfiderà il mare per superare il suo record e surfare un’onda di oltre 18 metri. Il ligure Matteo Iachino ha un solo obiettivo in testa: vincere la Coppa del Mondo di Windsurf. Il kitesuf è la specialità di Tony Cili. L’acqua è la compagna di vita anche di Vittorio e Nico Malingri (nella foto di apertura), padre e figlio, che sfideranno prima il Mediterraneo e poi l’Atlantico con “Feel Good”, un catamarano di 6,5 metri. Per lo Snowboard parla Alberto Maffei, una delle promesse della Nazionale Italiana nella specialità freestyle, che guarda alle Olimpiadi invernali del 2018. Nel Citroën Unconventional Team non poteva mancare lo skateboarding, rappresentato da Iuri Furdui e Jacopo Carozzi.

Citroën seguirà le imprese degli sportivi in tempo reale attraverso il sito unconventionalteam.citroen.it e i social media. Collegandosi a questi canali si potranno guardare video, scoprire informazioni, news e imparare alcuni trucchi del mestiere spiegati dai protagonisti.