- Pubblicità -

L’inverno è arrivato, l’obbligo per l’adozione degli pneumatici invernali – o la presenza delle catene a bordo – è scattato e gran parte degli automobilisti ha optato per le coperture winter. Alcuni hanno effettuato l’acquisto presso un comune gommista, altri hanno preferito affidarsi ai market online, spesso particolarmente convenienti come nel caso di tirendo.it. Per tutti, in ogni caso, si pone il problema del corretto rimessaggio degli pneumatici estivi qualora si voglia evitare il deposito presso un rivenditore. Ecco alcune semplici regole per una perfetta conservazione.

RimessaggioPneumatici-001

Depennate immediatamente il retro di casa o qualsiasi ambiente all’aperto! Gli pneumatici non devono essere lasciati all’esterno, pena l’insorgere di screpolature lungo la superficie. Necessitano piuttosto di un locale fresco, secco e con una ventilazione naturale, lontano dalla luce del sole e da fonti di calore come condutture o generatori elettrici. La superficie d’appoggio dovrebbe essere pulita e, soprattutto, priva di residui oleosi, benzine o solventi che possano deteriorare la gomma.

RimessaggioPneumatici-004

Se gli pneumatici sono privi di cerchi, allora vanno impilati, avendo l’accortezza di effettuare delle rotazioni periodiche – ogni quattro settimane – così da invertire l’ordine di posizionamento e scongiurare la deformazione delle coperture sottoposte al carico maggiore. Nel caso gli pneumatici siano abbinati ai cerchi, è preferibile riporli in verticale o per file singole lungo scaffali ad almeno 10 cm da terra, oppure all’interno di specifiche custodie, così che non si trovino a contatto diretto con l’umidità del terreno. Vanno effettuate delle lievi rotazioni mensili e, contrariamente all’opinione comune, è consigliabile mantenere la pressione ai livelli di utilizzo ordinario. Rispettando queste semplici accortezze, a primavera le coperture saranno come nuove; pronte all’utilizzo.