LadaXCode-apertura

Lada XCode Concept: ecco l’erede della Niva

La show car XCode anticipa la SUV erede della mitica 4x4 Niva. Abbina un design gradevole e sportivo a un pianale del Gruppo Nissan-Renault. La Casa russa presenta cinque ulteriori concept.

Pubblicato venerdì 09 settembre 2016 · da

Impossibile dimenticare la Lada Niva. La fuoristrada russa prodotta a Togliattigrad dal 1977 a oggi è intramontabile. Spartana, quadrata, assetata peggio di un alcolista anonimo e robusta al punto da essere considerata una delle 4×4 più adatte al lavoro e all’off road impegnativo, ha riscosso un notevole successo anche in Europa. Oggi, però, Lada guarda avanti e in vista del 2017 introduce ben cinque show car moderne e dal design gradevole.

LadaXCode-005

Lada XCode

Della semplicità – al limite dello spartano – tipica della Niva, la concept XCode non conserva nulla. Si tratta piuttosto di una SUV compatta, dotabile della trazione integrale, di un moderno motore turbo a iniezione diretta di benzina e di un sistema multimediale d’ultima generazione forte di uno schermo touchscreen da 10 pollici e di servizi su base cloud. L’elemento di design portante è il tema a X ripreso dalla scalfittura delle fiancate e dalla griglia frontale, mentre le maniglie delle portiere posteriori sono a scomparsa, integrate nei montanti. La base telaistica è quanto di più collaudato, dato che l’erede della Niva sfrutta la piattaforma B0 del Gruppo Nissan-Renault. Il medesimo pianale, per intendersi, di Nissan Juke e Dacia Duster. Attesa al debutto entro la fine del 2017, dovrebbe entrare in produzione nel corso del 2018.

LadaVestaCross-009

Lada Vesta Cross

La Vesta è la berlina più venduta da Lada in Russia e nei Paesi emergenti. Una vettura semplice e concreta, ora declinata in due inedite versioni. Nascono così Vesta Cross, interpretazione all terrain caratterizzata dall’assetto rialzato rispetto allo standard e dalle protezioni sottoscocca in alluminio, e Vesta Sport, configurazione “pronto pista” dotata di sospensioni racing, colorazioni aggressive e finiture interne ispirate alle vetture che il costruttore russo schiera nel Mondiale Turismo (WTCC). Declinazioni off road e high performance, infine, anche per la crossover XRay, lunga 4,17 metri come XCode ma caratterizzata da linee più convenzionali. La versione Sport, nel dettaglio, vede il 1.8 benzina aspirato passare da 125 a 150 cv.

Lada XRay Sport

Lada XRay Sport

Articoli correlati

Continua...NissanJuke2016-009

Fast Test Nissan Juke 1.5 dCi 2016

Mai stanca di riscuotere successi la Juke continua il suo percorso evolutivo, ora caratterizzato dall’arrivo dell’omologazione...
16 maggio 2016
Continua...dacia new duster_06

Anteprima Dacia Duster 2016

I prezzi scendono, le dotazioni crescono e arriva anche la limited edition Urban Explorer..
04 novembre 2015
Continua...DaciaDusterFreeway-006

Fast Test Dacia Duster Freeway 1.5 DCi

Pragmatica prima di tutto, la Duster è la Dacia di maggior successo sul mercato italiano.
09 aprile 2015
Continua...NissanJukeNismoRS-apertura

Nissan Juke Nismo RS: nessun compromesso

La versione sportiva della crossover nipponica è ancora più cattiva grazie al 1.6 turbo benzina portato a 218 cv.
10 febbraio 2015