La Lotus Elise più veloce di sempre. La massima espressione della sportiva inglese. Prodotta in soli 200 esemplari l’anno, la versione Cup 250 sostituisce la precedente 220 Cup, portando in dote uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi. Un tempo prossimo alle prestazioni d’una supercar.

LotusEliseCup250-001

Il 4 cilindri Toyota di 1.796 cc sovralimentato mediante compressore volumetrico, solitamente in grado di erogare 220 cv e 250 Nm, viene portato a 246 cv a fronte d’una coppia immutata. Un upgrade che si accompagna a un dimagrimento di 21 kg rispetto alla già leggerissima 220 Cup, così da indurre l’ago della bilancia a fermarsi a quota 931 kg. La riduzione delle masse viene ottenuta grazie alla nuova batteria al litio, ai sedili in carbonio e ai cerchi in lega forgiati. Il kit aerodinamico dedicato, forte di splitter anteriore, minigonne, tetto rigido anziché la consueta capote amovibile in tela, alettone ed estrattore maggiorato rispetto allo standard, è disponibile anche in fibre composite, limando ulteriori 10 kg. Analogamente al pacchetto standard, porta in dote una deportanza di 155 kg a 248 km/h.

LotusEliseCup250-005

Le sospensioni Bilstein – da tradizione a triangoli sovrapposti sia all’avantreno sia al retrotreno – si avvalgono di barre antirollio regolabili, mentre sono confermati – anzi confermatissimi – il telaio monoscocca in alluminio e il cambio manuale a 6 rapporti. Il servosterzo, da tradizione, resta un’utopia. La dotazione di serie include i freni AP Racing, gli pneumatici high performance Yokohama A048 e gli interni in Alcantara, mentre attingendo agli optional sono disponibili il volante a sgancio rapido, le cinture a quattro punti, l’aspirazione mediante filtro conico, lo stacca batteria, l’estintore, gli occhielli di traino e il roll bar omologato. Tutto ciò che serve per trasformare Elise 250 Cup in una vettura specifica per i track day. Prezzi da 65.000 euro.

LotusEliseCup250-002