- Pubblicità -

Prima hanno acquistato la storica carrozzeria Pininfarina, ora lanciano sul mercato la KUV100, Sport Utility dall’aspetto aggressivo e muscoloso (sebbene la paternità delle linee non sia ascrivibile al designer torinese): Mahindra non ha mai conosciuto un periodo tanto florido nella propria storia e si candida a rivelazione del 2016.

MahindraKUV100-001

Non è una SUV, bensì una KUV; vale a dire una Kool Utility Vehicle. Una definizione priva di qualsiasi senso compiuto, che cela una vettura compatta, lunga solo 4 metri così da porsi in diretta concorrenza con Ford Ecosport, risultando al contempo più corta di 25 cm rispetto a una best seller quale Fiat 500X. La vera rivoluzione è in abitacolo, dove è prevista una singolare configurazione a 3+3 posti che nulla avrà a che vedere con la soluzione a panchette laterali adottata dalla “cugina” Quanto.

MahindraKUV100-005

Sotto il cofano trovano spazio un 1.2 benzina aspirato da 82 cv e 114 Nm di coppia oppure un tre cilindri in linea 1.2 diesel da 77 cv e 190 Nm, entrambi sviluppati in partnership con la coreana Ssangyong, abbinabili esclusivamente a un classico cambio manuale a 5 rapporti e alla sola trazione anteriore. Vera e propria innovazione per la Casa indiana, la base telaistica della vettura sarà basata su di una scocca portante anziché sulla classica – e tecnicamente superata – struttura a traverse e longheroni, con il telaio in acciaio separato dalla carrozzeria: un cambiamento epocale per Mahindra. La nuova KUV100 debutterà a gennaio in India, per poi raggiungere il Vecchio Continente.

MahindraKUV100-002