- Pubblicità -

Compatta, dal look aggressivo, al punto da essere considerata una crossover coupé, e forte di motori moderni: Mazda CX-4, presentata in occasione del Salone di Pechino, completa la famiglia delle all terrain nipponiche inserendosi in gamma tra le note CX-3 e CX-5. Ha le carte in regola per piacere anche in Europa, dove è assai probabile arrivi andando a scontrarsi con modelli premium quali BMW X4 e Mercedes-Benz GLC Coupé.

MazdaCX4-003

Basata sul pianale di CX-5, ne condivide l’interasse e gli ingombri – è lunga 4,63 metri – mentre l’altezza si attesta a “solo” 1,53 metri contro gli 1,71 m della sorella maggiore. Sotto il cofano pulsano due motori a 4 cilindri Skyactiv-G, vale a dire a iniezione diretta di benzina e fasatura variabile, con cilindrate di 2,0 e 2,5 litri, cui viene abbinata una trasmissione manuale a 6 rapporti oppure automatica a 6 marce. Alla trazione integrale, riservata alla 2.5, si affiancano le 2WD all’avantreno appannaggio della 2.0 e il sistema di recupero dell’energia nelle fasi di frenata e non di carico del propulsore, oltre allo schematismo delle sospensioni McPherson all’avantreno e multilink al retrotreno.

MazdaCX4-005

È la prima Mazda dotata della funzione auto-hold, assai simile alla classica assistenza alla partenza in salita, che mantiene ferma la vettura dopo l’arresto, anche rilasciando il pedale del freno. Una caratteristica che va ad arricchire la già completa dotazione di sicurezza della crossover nipponica. Quanto al design, CX-4 s’ispira alla concept Koeru, risultando più slanciata e sportiva di CX-5, mentre in abitacolo spicca l’ultima generazione del sistema multimediale MZD Connect: pensionata la vecchia tecnologia, viene adottato un display a colori da 7 pollici corredato della connettività internet, Bluetooth e USB, in grado d’interagire con gli smartphone sia iOS sia Android oltre a garantire la lettura vocale delle mail e dei messaggi.

MazdaCX4-004

Sebbene nasca principalmente per il mercato asiatico, Mazda CX-4 arriverà molto probabilmente anche in Europa, mutuando dalla sorella maggiore CX-5 la motorizzazione 2.2 td negli step da 150 e 175 cv.

MazdaCX4-006