2017 Honda Civic Hatchback

Honda Civic Hatchback 2017: arie da sportiva

La nuova generazione della media nipponica è attesa al debutto in Europa nel primo trimestre del 2017. Più aggressiva nel design rispetto al passato, può contare su di un inedito tre cilindri 1.0 turbo benzina da 130 cv.

Pubblicato martedì 16 agosto 2016 · da

Una linea convenzionale? Non se ne parla! I designer Honda non scendono a compromessi e anche per la futura generazione di Civic Hatchback, attesa in Europa nel primo trimestre del 2017, optano per linee fuori dagli schemi.

2017 Honda Civic Hatchback

Sinora si era mostrata solamente sotto forma di concept, ma adesso, in vista dell’inizio della commercializzazione negli Stati Uniti, la media del Sol Levante si svela integralmente. Pur trattandosi di un modello globale, che dovrebbe consentire alla Casa nipponica – stando alle dichiarazioni dei Giapponesi – di tornare sotto la luce dei riflettori, la nuova Honda Civic è caratterizzata da una linea molto sportiva, specie all’avantreno dove la calandra e il taglio dei gruppi ottici cambiano radicalmente rispetto al passato. Prodotta nello stabilimento inglese di Swindon, analogamente al modello attualmente a listino è proposta esclusivamente nella configurazione di carrozzeria a cinque porte.

New Honda Civic hatchback heads stateside

Negli States la nuova Civic sarà disponibile, almeno al lancio, con la sola motorizzazione 1.5 turbo a iniezione diretta di benzina negli step da 175 e 180 cv. Un’unità che pensiona l’attuale 1.8 aspirato da 140 cv e beneficia di un marcato travaso di tecnologia dal capostipite della famiglia dei motori VTEC turbocompressi, vale a dire il 2.0 da 310 cv appannaggio della versione sportiva Type R. Il 4 cilindri 1.5 turbo verrà affiancato, in Europa, dal nuovo tricilindrico 1.0 turbo benzina da 130 cv e dal confermato 4 cilindri td 1.6 i-DTEC da 120 cv, accreditato di percorrenze medie nell’ordine dei 28 km/l.

2017 Honda Civic Hatchback

Tra i plus della nuova Civic spiccano le sospensioni indipendenti sia all’avantreno sia al retrotreno e il serbatoio del carburante collocato sotto i sedili anteriori. Quest’ultima modifica tutt’altro che di dettaglio, dato che consente di ricavare ulteriore spazio al retrotreno da destinare al vano di carico. Al contempo, l’adozione di una piattaforma inedita promette una maggiore rigidità della scocca portante, nell’ordine del 25%, mentre in abitacolo debuttano sedute ribassate rispetto al vecchio modello e, tra le dotazioni di serie, il climatizzatore automatico, il freno di stazionamento elettrico e l’accensione da remoto. Tra gli optional non dovrebbero mancare il touchscreen da 7 pollici del sistema d’infotainment, compatibile con gli standard Android Auto e Apple CarPlay, così come le più moderne tecnologie in materia di sicurezza, inclusa la frenata automatica d’emergenza.

Articoli correlati

Continua...HondaTypeR_2016_02

Prova Honda Civic Type R

310 cavalli, 400 Nm e 270 km/h sono i numeri che meglio spiegano la nuova bomba Honda.
27 giugno 2016
Continua...HondaGiro_2016_13

Prova nuova HR-V. Sull’Honda del Giro

Auto, bici ed elicottero.
29 maggio 2016
Continua...Civic Hatchback Prototype

Honda Civic Hatchback: tutta nuova nel 2017

Sportiva, capiente e con una linea (finalmente) coinvolgente: la concept che anticipa la futura generazione della media nipponica...
11 febbraio 2016
Continua...Mugen Civic Type R

Mugen Honda Civic Type R: body building

Il preparatore ufficiale Honda dedica una serie d’affinamenti aerodinamici e meccanici alla media sportiva nipponica, mossa...
28 gennaio 2016