Kia Optima PHEV: 205 cv e 42 km/l

La quarta generazione della berlina coreana porta al debutto il primo powertrain ibrido plug-in Kia. Il 2.0 benzina abbinato al motore elettrico eroga 205 cv. Autonomia di 50 km a zero emissioni.

Pubblicato martedì 29 dicembre 2015 · da

Da tempo si sono impossessati del termine premium, abbinandolo ai modelli Sportage, Sorento e Optima. Ora possono vantarsi di essere addirittura premium green, grazie all’imminente debutto della quarta generazione della berlina coreana – sinora commercializzata solo in alcuni Paesi europei come la Germania – in abbinamento a una motorizzazione ibrida plug-in. I Coreani di Kia sono in costante ascesa.

KiaOptimaPHEV-002

Attesa in Italia nella seconda metà del 2016, la nuova Optima è il primo modello ibrido plug-in Kia destinato ai mercati globali e adotta un quattro cilindri 2.0 GDI, vale a dire a iniezione diretta di benzina, da 156 cv e 189 Nm di coppia che lavora in abbinamento a un’unità elettrica così da erogare complessivamente 205 cv. La trasmissione è automatica a 6 rapporti, caratterizzata dal collocamento dell’unità a zero emissioni là dove, ordinariamente, agisce il convertitore di coppia. Ne conseguono un’autonomia in modalità esclusivamente elettrica di 50 km e una percorrenza media di 42 km con un litro di benzina.

2016 Optima Hybrid

Optima PHEV sarà dotata di batterie litio-polimeri della capacità complessiva di 9,8 kWh, ricaricabili in meno di tre ore mediante una colonnina a 240 Volt. Oltre alla presa elettrica in corrispondenza del passaruota, la vettura si distingue dalle “sorelle” normali per i profili cromati, i badge e i cerchi in lega dedicati, mentre in abitacolo spicca un cruscotto specifico, destinato a riportare le informazioni relative al sistema di propulsione. L’alimentazione ibrida plug-in costituisce un plus tecnico tutt’altro che secondario per la vettura coreana, forte di una scocca in acciaio più rigida del 50% rispetto al passato, corredabile di ammortizzatori adattivi e proposta con alcune dotazioni hi-tech quali la ricarica wireless per smartphone, la versione più recente del sistema di navigazione satellitare Kia con schermo touchscreen da 7 pollici, la radio digitale e la connessione internet per ricevere in tempo reale le informazioni, fornite dallo specialista TomTom, su traffico, meteo e autovelox. Accessori che ne fanno una potenziale (pericolosa) rivale persino per le blasonate berline tedesche.

2016 Optima Hybrid

Articoli correlati

Continua...

Kia Sportage High Tech: entry level nobile

La quarta generazione della SUV coreana, che condivide piattaforma e meccanica con Hyundai Tucson, è proposta in edizione...
10 ottobre 2015
Continua...

Kia Optima 2016: sfida alle big

La quarta generazione della berlina coreana debutta in Europa con un 1.7 td da 141 cv cui farà seguito una variante ibr...
27 agosto 2015
Continua...

Kia Sportage 2016: un altro pianeta

Debutterà al Salone di Francoforte la quarta generazione della SUV coreana.
19 agosto 2015
Continua...

Prova Kia Sorento 2015

La Kia Sorento arriva alla terza generazione, cambia tutto, punta al mondo premium e aggiunge spazio e gusto di guida.
06 febbraio 2015