KiaOptimaSportswagon-apertura

Kia Optima Sportswagon: famiglia hi-tech

Debutta la wagon coreana di medio grandi dimensioni: a un vano di carico da 553 litri abbina una linea filante e dotazioni hi-tech. Al 1.7 td da 141 cv si affianca il 2.0 benzina aspirato o sovralimentato. Cambio manuale o automatico a 6 o 7 rapporti.

Pubblicato sabato 27 febbraio 2016 · da

Una nuova freccia nella faretra Kia; un nuovo gradino nella scalata della Casa coreana verso i vertici del mercato europeo. In occasione del Salone di Ginevra, debutta la versione famigliare di Optima, destinata a fronteggiare station di medio grandi dimensioni quali Ford Mondeo Wagon, Opel Insignia Sports Tourer, Renault Talisman Sporter e Volkswagen Passat Variant.

KiaOptimaSportswagon-003

Analogamente alla berlina dalla quale deriva, la nuova wagon coreana è caratterizzata da una linea filante, con i montanti A fortemente inclinati a tutto vantaggio della riduzione della resistenza aerodinamica. Disegnata dal centro stile Kia di Francoforte, riprende il “tiger noise” – vale a dire il frontale ispirato al muso della tigre – inaugurato dalla nuova Sorento. Le dimensioni sono generose; con una lunghezza di 4,85 metri, identica a Optima berlina, è più grande di 8 cm rispetto alla rivale Passat e può contare su di un vano di carico da 553 litri con cinque persone a bordo. Un valore allineato alle rivali; basti pensare, in proposito, come Mondeo Wagon e Insignia Sports Tourer si attestino rispettivamente a 525 e 540 litri.

KiaOptimaSportswagon-004

Caratterizzata da uno schematismo delle sospensioni – corredabili di ammortizzatori adattivi – a quattro bracci all’avantreno e a quadrilateri al retrotreno, sarà disponibile al debutto con il noto, per la gamma Kia, 4 cilindri 1.7 td Euro 6 da 141 cv e 340 Nm di coppia, abbinabile a un classico cambio manuale a 6 marce oppure alla più evoluta trasmissione a doppia frizione a 7 rapporti. In alternativa, verrà offerto un quadricilindrico 2.0 a benzina aspirato da 163 cv e 196 Nm, destinato a lavorare in abbinamento a una trasmissione automatica a 6 marce, in attesa della versione sovralimentata a iniezione diretta riservata alla variante sportiva T-GDI GT, accreditata di 245 cv e 353 Nm.

KiaOptimaSportswagon-017

L’abitacolo, analogo alla berlina, può contare su alcune dotazioni hi-tech da prima della classe quali la ricarica wireless per gli smartphone, la versione più recente del sistema di navigazione satellitare Kia con schermo touchscreen da 7 pollici, la radio digitale e la connessione internet per ricevere in tempo reale le informazioni, fornite dallo specialista TomTom, su traffico, meteo e autovelox. Curato, infine, il reparto sicurezza: è possibile disporre di ABS, ESP, 7 air bag, cruise control adattivo, assistenza al mantenimento della corsia, avviso d’ostacolo in corrispondenza dell’angolo di visuale cieco, gestione automatica degli abbaglianti, frenata automatica d’emergenza in caso di collisione imminente e lettura della segnaletica verticale.

KiaOptimaSportswagon-021

 

Articoli correlati

Continua...KiaOptimaPHEV-apertura

Kia Optima PHEV: 205 cv e 42 km/l

La quarta generazione della berlina coreana porta al debutto il primo powertrain ibrido plug-in Kia.
29 dicembre 2015
Continua...Ford Mondeo - 15

Prova Ford Mondeo Wagon 2.0 TDCi 180 cv

Cosa pensa un automobilista "premium" della Ford Mondeo Wagon? Ecco le impressioni di guida di un reale cliente, dopo una...
07 ottobre 2015
Continua...KiaOptima2016-apertura

Kia Optima 2016: sfida alle big

La quarta generazione della berlina coreana debutta in Europa con un 1.7 td da 141 cv cui farà seguito una variante ibr...
27 agosto 2015
Continua...KiaSorento2015-cover

Prova Kia Sorento 2015

La Kia Sorento arriva alla terza generazione, cambia tutto, punta al mondo premium e aggiunge spazio e gusto di guida.
06 febbraio 2015