LamborghiniHuracanLP6104Spyder-apertura

Lamborghini Huracán LP 610-4 Spyder: il toro perde la testa

Condivide con la versione coupé, rispetto alla quale pesa 120 kg in più, la scocca in alluminio/carbonio e il V10 5.2 da 610 cv. Scatta da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi.

Pubblicato martedì 15 settembre 2015 · da

Raccoglie una pesantissima eredità ed è chiamata a un compito tutt’altro che facile: non far rimpiangere la celebre e amata Gallardo Spyder. Vale a dire la Lamborghini roadster più venduta di sempre. Huracán Spyder, al debutto in occasione del Salone di Francoforte, sembra però non essere affatto intimorita da questo fardello…

LamborghiniHuracanLP6104Spyder-003

Analogamente alla versione coupé, adotta un V10 5.2 da 610 cv e 560 Nm di coppia forte dell’alimentazione a iniezione diretta stratificata. Il carburante può così essere immesso sia direttamente nelle camere di scoppio sia indirettamente nei collettori d’aspirazione, garantendo il miglior compromesso tra prestazioni, fluidità d’erogazione e consumi, consentendo oltretutto il rispetto della normativa antinquinamento Euro 6. Un’unità che porta in dote, complice la trasmissione a doppia frizione a 7 rapporti di derivazione Audi, uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi contro i 3,2 secondi appannaggio della “gemella” chiusa e una velocità massima di 324 anziché 325 km/h.

LamborghiniHuracanLP6104Spyder-004

La capote, da tradizione in tessuto, è disponibile nei colori nero, marrone e rosso. Grazie al sistema elettroidraulico dedicato, apertura e chiusura avvengono in 17 secondi anche in movimento, sino a una velocità di 50 km/h, mentre il lunotto posteriore funge da frangivento. Tali soluzioni comportano un aggravio di peso quantificabile in 120 kg rispetto a Huracán coupé, con la quale condivide la scocca ibrida in lega leggera e carbonio e la trazione integrale permanente. Quest’ultima gestita elettronicamente così da poter variare la ripartizione standard della coppia tra avantreno e retrotreno in funzione del programma di marcia selezionato.

LamborghiniHuracanLP6104Spyder-006

Raffinato l’impianto frenante carboceramico (di serie), forte di dischi anteriori da 380 mm di diametro e posteriori da 356 mm sui quali agiscono pinze rispettivamente a 6 e 4 pistoncini, mentre le sospensioni magnetoreologiche restano optional. Grandi novità, infine, in abitacolo, nel segno della modernizzazione rispetto all’ormai “instant classic” Gallardo. Al centro del cruscotto debutta uno schermo TFT a colori da 12,3 pollici configurabile a piacimento, così da mostrare non solo contagiri e tachimetro, ma anche le mappe della navigazione e le opzioni del sistema d’infotainment. Le prime consegne della nuova Huracán LP 610-4 Spyder sono previste a primavera 2016 a un prezzo di 186.450 euro, tasse escluse.

Articoli correlati

Continua...LamborghiniAventadorLP750-4SVRoadster-apertura

Lamborghini Aventador LP 750-4 SV Roadster: la prima volta

La roadster LP 700-4 è la prima scoperta del Toro a beneficiare della “cura” SV. Il V12 6.5 passa da 700 a 750 cv.
17 agosto 2015
Continua...LamborghiniUrus-apertura

Lamborghini Urus: nuova razza

La SUV del Toro si farà: debutto atteso nel 2018.
28 maggio 2015
Continua...Lamborghini Aventador LP 750 Superveloce_46

Prova Lamborghini LP 750-4 Superveloce

La Lambo di serie più potente di sempre? Eccola.
23 maggio 2015
Continua...Lamborghini350GT-apertura

Lamborghini 350 GT: la prima del Toro

Nasceva 50 anni fa la prima vettura della Casa di Sant’Agata Bolognese.
11 novembre 2014