Der neue Mercedes-AMG GT R: Entwickelt in der „Grünen Hölle“

Mercedes-AMG GT R: verde di rabbia

È la versione più estrema della coupé di Affalterbach. Più leggera della GT S da 510 cv, vede il V8 4.0 biturbo erogare 585 cv. Debuttano l’assale posteriore sterzante e l’aerodinamica attiva.

Pubblicato martedì 12 luglio 2016 · da

Nemmeno i licantropi della serie televisiva Twilight cambiano aspetto e carattere così radicalmente: la nuova AMG GT R, versione estrema della coupé Mercedes, è a dir poco bestiale. Nata per i track day, rispetto alla versione base vede crescere potenza, downforce, impronta a terra e raffinatezza meccanica. Una metamorfosi.

Der neue Mercedes-AMG GT R: Entwickelt in der „Grünen Hölle“

16 kg più leggera della GT S, vale a dire della versione sinora più performante (510 cv) di AMG GT, la R s’ispira alla “sorella” GT3 da competizione e ferma l’ago della bilancia a 1.554 kg. Una cura dimagrante legata all’adozione del tetto e dell’albero di trasmissione in carbonio, oltre che alla rimozione di parte dei rivestimenti fonoassorbenti. Carreggiate, passaruota e paraurti vengono ampliati rispetto all’originale così da integrare inedite prese d’aria di derivazione racing, mentre l’aerodinamica ha come fiore all’occhiello le nuove appendici attive lungo il sottoscocca, chiamate in causa dall’elettronica di bordo qualora si opti per il setup Race, cui si accompagna l’alettone posteriore a incidenza fissa. La deportanza cresce di 155 kg (alla massima velocità) rispetto allo standard.

Der neue Mercedes-AMG GT R: Entwickelt in der „Grünen Hölle“

La vera rivoluzione è tutta dietro. Debutta infatti l’assale posteriore sterzante, una dotazione cara alle rivali Porsche, che sino a 100 km/h vede le ruote al retrotreno agire in controfase rispetto alle anteriori, mentre oltre tale soglia si ha un’azione in fase in corrispondenza d’entrambi gli assi, così da favorire la stabilità. L’assetto della coupé di Affalterbach beneficia di una taratura di base più rigida delle sospensioni adattive, mentre i cerchi in lega da 19 pollici all’avantreno e 20 pollici al retrotreno calzano pneumatici Michelin Sport Cup 2 nelle dimensioni 275/35 e 325/30. Unica macchia sulla camicia stirata di fresco, i freni carboceramici sono optional anziché di serie.

Der neue Mercedes-AMG GT R: Entwickelt in der „Grünen Hölle“

Il V8 4.0 biturbo 32V a iniezione diretta di benzina, vera e propria perla dentro la conchiglia, passa dai 510 cv della versione S agli attuali 585 cv, mentre la coppia cresce da 650 a 700 Nm. Un upgrade che, complici la distribuzione a doppio albero a camme in testa per bancata, i pistoni ultra leggeri, la testa dei cilindri rifinita in zirconio, le canne rivestite in nano molecole e la lubrificazione a carter secco, promette uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi contro i 3,8 secondi della citata S e una velocità massima di 318 km/h anziché 310 km/h. Prestazioni da supercar cui contribuiscono il cambio a doppia frizione a 7 rapporti – con la I più lunga e la VII più corta se paragonate all’unità originale – il differenziale a slittamento limitato a controllo elettronico e il controllo della stabilità e della trazione forte di nove setup.

Der neue Mercedes-AMG GT R: Entwickelt in der „Grünen Hölle“

Avrà un sound da resuscitare i morti. AMG GT R adotta infatti un nuovo impianto di scarico in titanio, 5,9 kg più leggero rispetto all’originale, decisamente “aperto” e garante di ridotti valori di retropressione. In vendita dal 2017, dovrebbe essere proposta a un prezzo di circa 200.000 euro.

Der neue Mercedes-AMG GT R: Entwickelt in der „Grünen Hölle“

 

Articoli correlati

Continua...Mercedes-Benz E-Class Estate (BR 213), 2016

Mercedes-Benz Classe E SW: nobile praticità

La nuova generazione della wagon tedesca si conferma al top per capacità di carico e spazio a bordo.
08 giugno 2016
Continua...E 220 d, AVANTGARDE, Night Paket, hyazinthrot, schwarz/macciato
E 220 d, AVANTGARDE, Night Package, Hyazinth red, black/macciato

Kraftstoffverbrauch kombiniert: 4,3-3,9 l/100 km; CO₂-Emissionen kombiniert: 112-102 g/km.
Fuel consumption combined: 4.3-3.9 l /100 km; combined CO₂ emissions: 112-102 g/km.

Prova nuova Mercedes E 220 d

La Classe E si rinnova profondamente a partire dai motori, più potenti ed efficienti, e diventa così intelligente da farsi...
23 maggio 2016
Continua...Mercedes-Benz GLC Coupé. Brilliantblau. 
Mercedes-Benz GLC Coupé. Brilliant blue

Mercedes-Benz GLC Coupé: ricetta light

Debutta la variante coupé della SUV GLC.
24 marzo 2016
Continua...Mercedes-AMG GLC 43 (X 253), 2016
Exterieur: Obsidianschwarz; Interieur: Leder Schwarz, Performance Sitze
Kraftstoffverbrauch kombiniert (l/100 km):  8,3
CO2-Emissionen kombiniert (g/km): 189
exterior: obsidian black; interior: leather black, performace seats
Fuel consumption, combined (l/100 km):   8.3
CO2 emissions, combined (g/km):  189

Mercedes-AMG 43 4Matic: “contagiate” GLC e Classe E

Dopo Classe C Coupé, anche la crossover GLC e la berlina Classe E adottano il nuovo V6 3.0 biturbo benzina abbinato al cambio...
17 marzo 2016