Renault Absolute Drive, esperienza automatica

Sette auto, sei tappe e test drive per tutti: è partito il Tour che racconta il cambio automatico EDC, ora disponibile sull'intera gamma Renault.

Pubblicato martedì 12 luglio 2016 · da

Da Lignano Sabbiadoro a San Vito lo Capo, zigzagando per la penisola fra Adriatico e Tirreno per dare a tutti gli automobilisti la possibilità di vivere l’esperienza del cambio automatico a doppia frizione EDC. Se raccontarlo è un buon inizio, solo provandolo si finisce con l’innamorarsi e questo è il motivo che ha spinto Renault Italia a organizzare l’Absolute Drive Tour, che permette di guidare sette automobili dotate della trasmissione Efficient Dual Clutch.

RenaultAbsoluteDrive_2016_25In un momento di grande attenzione alla guida autonoma, quasi non ci si rende conto di quello che è, in realtà, il primo passo verso questa soluzione, ossia il cambio automatico. Il rapporto di Renault con questa tecnologia ha una lunga storia: l’EDC ha fatto la sua comparsa nel 2010 sulla Megane 3 – tanto che la filiale italiana ha imboccato con convinzione questa strada, al punto di offrire ai suoi clienti l’opzione su tutte le auto in gamma, dalla Twingo alla Espace. A rafforzare questa convinzione sono due dati: la inaspettata crescita dal 3,5% al 20% del peso delle vendite di automobili Renault dotate di cambio EDC (a fronte di un valore medio del nostro mercato del 2,5%) e il 21% di richieste relative alla Twingo. Quest’ultimo numero in particolare ha una valenza notevole, infatti, se è quasi scontato registrare percentuali schiaccianti a favore della soluzione cambio automatico nel segmento premium, è molto più difficile spostare i gusti degli utenti nelle fascie A e B. Probabilmente tutti i pregiudizi che in passato la accompagnavano sono stati finalmente scardinati e, in particolare i giovani, hanno cominciato ad apprezzarne i vantaggi in termini di fluidità della guida, efficienza nei consumi, intervalli di manutenzione e praticità.

Ph Roberto Piccinini

Il cambio EDC è declinato in quattro versioni. Due sono doppia frizione a secco: il DC0-6, che equipaggia il motore TCe 90 cv della Twingo, e il DC4-6, abbinato ai propulsori benzina TCe 120 cv e Diesel dCi 90 e 110 cv. Due sono invece doppia frizione in bagno d’olio: il DC6-6, montato sul dCi 160 cv, e il DW5-7, dedicato ai benzina TCe 130 cv, TCe 150 cv e TCe 200 cv. Il sovrapprezzo per l’opzione EDC parte dai 1.400 euro della Twingo, per arrivare ai 1.600 euro dei Diesel e ai 1800 euro delle versioni benzina. Nel nostro test in quel di Fregene ho saggiato il DC4-6 e il DW5-7, che già avevo avuto modo di provare sulla Espace, apprezzandone la velocità nei cambi, la continuità e la fluidità di funzionamento.

Ph Roberto Piccinini

L’Absolute Drive Tour, legato all’RDS Play on Tour del quale Renault Italia è main sponsor, ha preso il via il 9/10 luglio da Fregene e toccherà 6 località turistiche: 16/17 luglio, Beach Village–Lignano Sabbiadoro; 23/24 luglio, Lido di Camaiore; 30/31 luglio, Papeete Beach–Milano Marittima; 6/7 agosto, Porto San Giorgio; 13/14 agosto, San Vito lo Capo.

Articoli correlati

Continua...

Vista e toccata – Kia Stinger

Dopo il debutto al NAIAS di Detroit, la Kia Stinger si presenta anche alla stampa europea, prima della passerella del Salone...
18 gennaio 2017
Continua...

Ford Mustang MY17: automatico a 10 rapporti

Il restyling della pony car più famosa al mondo porta in dote un frontale più filante e il debutto di un’inedita trasmissione...
18 gennaio 2017
Continua...

Alfa Romeo Stelvio: al via gli ordini della First Edition

La SUV Alfa Romeo è finalmente ordinabile.
18 gennaio 2017
Continua...

BMW Serie 4 2017: ora è più dinamica e moderna

Grazie a piccoli interventi all'estetica e alla dotazione, la sportiva bavarese punta a vivere una seconda giovinezza.
18 gennaio 2017