- Pubblicità -

Nata nel 2010 e profondamente rivista nel 2014, è da sempre una wagon accogliente, rifinita con cura ed estremamente concreta. Però un po’ incompresa. O meglio sottovalutata. Peugeot 508 SW meriterebbe un maggiore successo commerciale, cui ora potrebbe contribuire l’omologazione quale autocarro.

Peugeot508SWMix-001

Dedicata ai professionisti, 508 SW Mix è caratterizzata da cinque posti e dalla classica rete divisoria fissa tra abitacolo e vano bagagli, distintiva degli autocarri N1. Disponibile negli allestimenti Active, Business e Allure, può contare sin dalla versione entry level su di una dotazione completa, forte di ABS, ESP, 6 air bag, luci diurne a LED, assistenza alla partenza in salita, cruise control, radio CD/Mp3 con connettività AUX, USB e Bluetooth nonché sui sensori di parcheggio (posteriori), luci e pioggia. Non manca un tocco “sportiveggiante”, costituito dai cerchi in lega da 17 pollici.

Peugeot508SWMix-007

Solo a gasolio. 508 SW Mix è disponibile con un’unica motorizzazione, vale a dire il 4 cilindri 16V td common rail 1.6 BlueHDi forte dell’iniezione d’urea (leggi qui l’approfondimento tecnico) e del sistema Start&Stop, così da rispettare la normativa antinquinamento Euro 6. Un’unità accreditata di 120 cv che, complice il peso della vettura contenuto in 1.430 kg, promette uno scatto da 0 a 100 km/h in 11,3 secondi e una velocità massima di 199 km/h a fronte di una percorrenza media decisamente interessante: 23,8 km/l. Doppia opzione a livello di trasmissione: il 1.6 td può lavorare in abbinamento a un classico cambio manuale a 6 rapporti oppure all’automatico EAT6 del tipo mediante convertitore di coppia.

Peugeot508SWMix-002

La wagon francese in versione “professionale” prevede prezzi a partire da 31.826 euro (iva inclusa); vale a dire 976 euro in più rispetto alla entry level standard 1.6 BlueHDi Active da 120 cv.

Peugeot508SWMix-005