Static photo, 
Colour: Citrine yellow

Audi h-tron quattro: l’idrogeno del futuro

La concept tedesca anticipa le linee della futura Q6 ed è mossa da due motori elettrici alimentati mediante fuel cell e batterie al litio. Alle 4WD si accompagna un’autonomia di 600 km.

Pubblicato mercoledì 03 febbraio 2016 · da

Ibrido, elettrico e ora idrogeno: la ricerca Audi nel campo dei sistemi propulsivi alternativi ai combustibili fossili non conosce tregua e la show car h-tron quattro rappresenta la tappa più recente di questo percorso.

Static photo, Colour: Citrine yellow

Presentata in occasione del Salone di Detroit, anticipa la futura crossover Q6 – attesa nel 2018 – e introduce alcuni elementi stilistici, specie al frontale, alieni alla tradizione del marchio di Ingolstadt. Sotto pelle operano due motori elettrici – uno in corrispondenza di ciascun assale – che portano in dote 560 Nm di coppia e la trazione integrale quattro a gestione elettronica anziché meccanica, promettendo al contempo prestazioni tutt’altro che disprezzabili: la show car tedesca scatta infatti da 0 a 100 km/h in meno di 7 secondi, raggiunge i 200 km/h e le celle a combustibile garantiscono un’autonomia prossima ai 600 km, complice la limitata resistenza aerodinamica favorita dall’adozione di telecamere in sostituzione dei retrovisori laterali. Un risultato, quest’ultimo, reso possibile dal consumo medio di 1 kg d’idrogeno ogni 100 km.

Static photo, Colour: Citrine yellow

Le fuel cell, collocate all’avantreno, operano in abbinamento a una batteria al litio – posizionata al retrotreno – di tipo plug-in, vale a dire rigenerabile sia mediante il recupero della carica nelle fasi di frenata sia grazie alla comune rete domestica, in grado di supportare il sistema alimentato a idrogeno. I propulsori – di tipo sincrono – sono accreditati di una potenza rispettivamente di 122 e 190 cv, mentre i serbatoi multistrato dell’idrogeno sono riempibili in quattro minuti. Non meno raffinati i sistemi che anticipano la guida autonoma – destinati alla futura generazione dell’ammiraglia A8 – gestendo l’intera fase di parcheggio e la marcia in colonna sino a 60 km/h, così come i comandi gestuali e il tetto a pannelli solari, in grado di generare 320 watt, equivalenti a una percorrenza annuale di 1.000 km.

Engine compartment

Zero emissioni significa zero praticità? Niente affatto: la collocazione dei tre contenitori dell’idrogeno nel sottofondo dell’abitacolo, riservato a quattro persone, permette di disporre di un vano di carico con una capienza di 500 litri. Un valore non troppo distante da una SUV tradizionale di dimensioni analoghe.

Interior

Articoli correlati

Continua...Dynamic photo, 
Colour: Glacier White

Audi A4 Allroad 2016: a tutta polivalenza

Debutta la versione all terrain della più recente generazione di A4 Avant.
12 gennaio 2016
Continua...AudiQ2-apertura

Audi Q2: baby SUV in arrivo

Debutterà nel 2016 e si chiamerà Q2 la nuova SUV compatta della Casa dei quattro anelli.
19 dicembre 2015
Continua...Dynamic photo, 
Colour: Florett Silver

Audi Q7 e-tron 3.0 TDI quattro

83.700 euro: è il prezzo di partenza della nuova Q7 ibrida plug-in con propulsore V6 Diesel e motore elettrico, per una...
06 novembre 2015
Continua...Dynamic photo, 
Colour: in crystal effect paint finish Ara Blue

Audi SQ5 TDI Plus, ancora più cattiva

Iniezione di grinta per la SUV di Ingolstadt: il 3.0 TDI biturbo passa da 313 a 340 cv – 360 cv con l’overboost – e...
03 novembre 2015