Forza Horizon 3 Lamborghini on Beach

Forza Horizon 3: Lamborghini e canguri!

Forza Horizon 3, sviluppato da Playground Games e già disponibile per Xbox One e PC, è la massima espressione della libertà (virtuale) su quattro ruote. La sua mappa è a dir poco sconfinata, due volte e mezzo più estesa rispetto al capitolo precedente: la nuova ambientazione è tutta (o quasi tutta) l’Australia, per centinaia, se […]

Pubblicato lunedì 10 ottobre 2016 · da

Forza Horizon 3, sviluppato da Playground Games e già disponibile per Xbox One e PC, è la massima espressione della libertà (virtuale) su quattro ruote. La sua mappa è a dir poco sconfinata, due volte e mezzo più estesa rispetto al capitolo precedente: la nuova ambientazione è tutta (o quasi tutta) l’Australia, per centinaia, se non migliaia di chilometri grondanti di adrenalina, da percorrere in lungo, in largo e spesso off-road, senza limitazioni di sorta.

Gli strumenti per farlo alla grandissima ci sono tutti: 350 auto, modellate con maestria e impreziosite da dettagli made in ForzaVista, oltre a una struttura ludica che prevede 800 eventi tutti avvincenti e sopra le righe, che sanno di follia, divertimento, adrenalina e benzina virtuale.

fh6

L’impianto open world, naturalmente, si coniuga alla perfezione con un sistema di guida universale, fruibile tanto con un semplice controller che con una postazione da sim-racer incalliti. Forza Horizon 3 non reclama autentici assi del volante o ingegneri del set-up che trascorrerebbero ore nei box a caccia della regolazione ideale, ma piloti con il piede pesante e l’autoradio della propria Lamborghini Centenario che spara musica al massimo volume.

Forza Horizon 3 ribalta la prospettiva adottata in passato. Ancora una volta, il fulcro del gioco è il folle e variopinto Horizon Festival, ma il giocatore non sarà un semplice partecipante chiamato a scalare ranghi, classifiche e social. Il suo ruolo sarà quello di responsabile dell’intero Festival, una posizione privilegiata per gestire ogni dettaglio di gare, sponsor e l’intera struttura della modalità Carriera. Far crescere l’Horizon Festival, però, significa soprattutto correre in giro per l’Australia, a bordo di una delle tantissime auto a disposizione. Potrete guidare il vostro modello preferito e scoprire come se la cava sulle dune sabbiose, in una foresta pluviale o sul letto di un fiume. Ogni dettaglio è modificabile, è possibile scegliere l’aspetto del pilota e stravolgere l’aspetto delle auto, creando anche sfiziose targhe personalizzate (indispensabili per farsi riconoscere online).

fh2

Forza Horizon 3 è un po’ “il Gran Theft Auto dei racing game”: al suo interno c’è talmente tanto da fare, da scoprire e da guidare, che si rischia di trascorrere ore girovagando senza meta, ignorando le innumerevoli sfide casuali o le “missioni” per progredire, accumulare crediti ed espandere il garage. Forza Horizon 3 è puro piacere della scoperta, dell’esplorazione e di sperimentare salti, acrobazie e manovre oltre i limiti del possibile.

Nelle mani “sbagliate” (o giuste, dipende dai punti di vista), il gioco di Playground Games può trasformarsi in un sandbox di autentico “cazzeggio a quattro ruote”, tra gare di derapata, segnali di pericolo, tutor e autovelox da sfidare (o travolgere…), convogli e carovane di amici, aree accidentate (per un totale di 45 differenti tipologie di ambientazione) e tantissimi eventi sotto i riflettori che porteranno a competere contro flotte di motoscafi, treni in corsa o giganteschi dirigibili.

fh12

La libertà d’approccio è totale: la quantità di eventi di gara presenti è esagerata, non vi annoierete mai, non ci sarà un solo momento d’incertezza sul da farsi. Gli appuntamenti, i punti di ritrovo e tutte le competizioni disponibili congestionano letteralmente la smisurata mappa di gioco. E, se non fosse abbastanza, i giocatori di tutto il mondo potranno aggiungere al ricco carnet di gare preconfezionate i propri Progetti Horizon, per un divertimento potenzialmente infinito.

Il gioco incoraggia a un tipo di guida veloce, sempre oltre il limite del buon senso, che necessita avidamente della mappa interattiva e delle traiettorie luminose (almeno quelle in frenata, vista l’impossibilità di memorizzare la planimetria dell’intero continente australiano!), piuttosto che sul rigido allenamento, martellando record su record. È tutta una questione di navigatori satellitari, ritrovi sperduti da raggiungere, gare alle quali prender parte in fretta e furia e un discreto senso dell’orientamento, per ritrovarsi chissà dove, persi nell’Outback, al volante di una Lamborghini Centenario alta due millimetri.

fh1

L’Australia di Forza Horizon 3 è un mondo vivo, pulsante, stravagante e magnetico, da vivere intensamente da soli, contro 12 giocatori online o gareggiando/esplorando in modalità co-op da 4 giocatori (una novità per la serie). E poi, immancabilmente, c’è la musica (otto diverse stazioni radio), che accompagna il rombo dei motori e carica ogni derapata di ulteriore adrenalina.

Lo spettacolo messo in scena dagli sviluppatori è di prim’ordine: l’utilizzo in fase di sviluppo di fotocamere 12K HDR ha permesso al team di sviluppo di catturare e riprodurre atmosfere sensazionali, scorci che sembrano reali e un mondo credibile (nella sua follia congestionata di gare). La draw distance è strabiliante, enorme, solo parzialmente disturbata da qualche lievissimo effetto pop-up. Le texture sono in alta risoluzione, i modelli 3D sono tra i più dettagliati in circolazione, il gioco vanta un ciclo notte/giorno con meteo dinamico, mentre il framerate è inchiodato a 30fps a 1080p. Tecnicamente, dunque, si tratta di un prodotto squisito, raffinato, da godere ad occhi spalancati.

fh7

Ricchissimo di contenuti, con un gameplay che non ha sbavature e un comparto tecnico di ordine superiore, Forza Horizon 3 è il miglior capitolo della serie, ovvero il miglior racing game arcade. In buona sostanza, un mastodontico parco giochi che manderà in sollucchero qualsiasi appassionato di motori.

Il gioco è già disponibile su Xbox One e su PC, attraverso il programma Play Anywhere. Il biglietto per volare immediatamente in Australia costa appena sessanta euro!

Articoli correlati

Continua..._mr40915

Assetto Corsa e Porsche: intervista a Kunos Simulazioni

Siamo andati a Vallelunga, per provare il nuovo Porsche Pack di Assetto Corsa e scambiare quattro chiacchiere con Marco Massarutto,...
28 novembre 2016
Continua...AC1

Assetto Corsa: il re dei simulatori è arrivato su console!

Kunos Simulazioni abbatte la barriera della simulazione su console.
20 settembre 2016
Continua...wallpaper1_sample

I migliori racing game mobile

Continua a leggere...
01 settembre 2016
Continua...Project CARS 1

Project CARS: provata la versione Game of the Year

Se non avete ancora acceso i motori digitali di Project CARS, è arrivato il momento di cedere alle tentazioni con la Game...
07 luglio 2016