FiatTipo2015-apertura

Prova Fiat Tipo 1.6 Mjet 120 cv

La berlina a 4 porte Fiat costa poco pur offrendo tanto: alla ricca dotazione di serie si accompagnano finiture discretamente curate, ampio spazio a bordo e un bagagliaio da riferimento. Il comportamento stradale è votato al comfort.

Pubblicato martedì 01 dicembre 2015 · da
LIVE DRIVE

La Fiat torna a fare… la Fiat. Concreta, funzionale, senza fronzoli: ecco l’identikit della nuova Tipo. Una berlina a quattro porte che, fatta eccezione per il nome, poco o nulla ha a che vedere con la due volumi prodotta dal 1988 al 1995. Erede del prototipo Aegea, presentato in occasione del Salone di Istanbul, è un’auto tutta sostanza: piacevole da guidare, dal feeling immediato, rifinita con discreta cura e, soprattutto, caratterizzata da una dotazione decisamente ricca se paragonata al prezzo d’acquisto.

FiatTipo2015-003

12.500 euro per la 1.4 benzina da 95 cv, 16.500 euro per la 1.6 Multijet da 120 cv; prezzi da low cost per una vettura che, di low cost, non ha apparentemente nulla. L’allestimento base Opening Edition prevede infatti di serie il sistema multimediale Uconnect, 6 air bag, il climatizzatore automatico e i sensori di parcheggio posteriori, mentre il 1.6 Multijet da 120 cv abbina ai consumi di una compatta (quasi 24 km/l) una generosa erogazione di coppia. Come la Juventus – per restare in casa FCA – di Marcello Lippi che nel 1996 vinse la Champions League, così la Fiat Tipo non ha il fascino della primadonna bella e fatale; numeri, risultati ed efficacia, però, sono dalla sua parte. Indiscutibilmente.

FiatTipo2015-005

LIVE
Concepita sin dall’origine come una berlina a quattro porte – anziché derivata, come accade per la stragrande maggioranza delle concorrenti, da un modello a due volumi – la nuova Tipo è lunga 4,54 metri; vale a dire 8 cm in più rispetto ad Audi A3 Sedan e quasi 40 cm in più qualora paragonata a 500L. Alle dimensioni generose si accompagna una capacità di carico di 520 litri con cinque persone a bordo: un valore degno di nota, nettamente superiore sia alla citata A3 Sedan (425 litri) sia alla ben più grande (+24 cm) Citroën C5 (439 litri). La capienza da prima della classe è rafforzata dalla possibilità di frazionare 40/60 il divanetto, mentre l’abitabilità risulta soddisfacente, specie per guidatore e passeggero anteriore che godono di ampio spazio in ogni direzione, laddove gli occupanti dei sedili posteriori non hanno di che lamentarsi a livello delle gambe; solamente i più alti incorrono in alcuni contatti del capo con il cielo della vettura. Una smagliatura, in ogni caso, condivisa dalle concorrenti dirette.

FiatTipo2015-010

La buona abitabilità è in parte legata al passo generoso (2,64 metri) ottenuto affidandosi alla piattaforma B-Wide, condivisa con 500L e 500X nonché con Jeep Renegade. Prodotta in Turchia ma disegnata dal Centro Stile Fiat, la nuova Tipo è l’incarnazione del claim “value for money”. In parole povere, vale ogni euro speso. Rifinita con discreta cura e riccamente accessoriata, non ha nulla a che vedere, fatta eccezione per il prezzo, con un modello low cost. Certo lo schematismo delle sospensioni al retrotreno non è dei più raffinati – all’avantreno McPherson si accompagna una (vetusta) configurazione posteriore a ruote interconnesse ad assale torcente –, la regolazione del sedile di guida è a scatti anziché la più precisa soluzione progressiva e la possibilità d’adattare lo sterzo in altezza e profondità non appare particolarmente generosa, ma in compenso non si percepiscono vibrazioni anomale o fastidiosi fruscii aerodinamici.

FiatTipo2015-022

Due allestimenti, Opening Edition e Opening Edition Plus, due motorizzazioni Euro 6, 4 cilindri 1.4 16V aspirato a benzina (serie Fire) da 95 cv e 127 Nm di coppia oppure 4 cilindri 1.6 td Multijet da 120 cv e 320 Nm, e un’unica – al momento – trasmissione manuale a 6 rapporti: il massimo della semplicità. Prezzi d’attacco di 14.500 euro (1.4) e 18.700 euro (1.6 td) che, complice la fase di lancio, vengono ridotti rispettivamente di 2.000 e 2.200 euro. La versione Opening Edition, nel dettaglio, è tutt’altro che povera: prevede di serie tanto l’indispensabile – ABS, ESP, 6 air bag, fendinebbia e assistenza alla partenza in salita – quanto accessori di pregio quali il sistema multimediale Uconnect corredato di schermo touchscreen a colori da 5 pollici, lettore CD/Mp3, connettività Bluetooth, porte AUX/USB, streaming audio, vivavoce, lettore SMS e riconoscimento vocale, oltre al climatizzatore automatico, i sensori di parcheggio posteriori e i cerchi in lega da 16 pollici. La telecamera in retromarcia, la navigazione satellitare TomTom e il cruise control sono invece un’esclusiva dell’allestimento top di gamma.

FiatTipo2015-024

Articoli correlati

Continua...Fiat124Spider-apertura

Fiat 124 Spider: nuda e pura

La roadster Fiat deriva da Mazda MX-5 e adotta un 1.4 MultiAir Turbo da 140 cv.
19 novembre 2015
Continua...FiatFullBack-apertura

FullBack: fuori Fiat, dentro Mitsu

Il nuovo pick-up torinese deriva dal noto Mitsubishi L200.
26 novembre 2015
Continua...FiatNuova500MJT-apertura

Fiat Nuova 500 1.3 Mjet II: bentornato Diesel

La nuova Fiat 500 è finalmente disponibile in abbinamento a una motorizzazione td.
13 novembre 2015
Continua...DuelFiat500XDucatiScramblerCover0003

Duel Fiat 500X – Ducati Scrambler Icon

Sono stati nomi di successo quarant'anni fa, e lo scorso inverno i due marchi italiani li hanno riportati in vita.
29 ottobre 2015