smart BRABUS cabrio Xclusive, 2016, tailor made dark blue shiny ;

smart BRABUS cabrio Xclusive, 2016, tailor made dark blue shiny;

Prova smart fortwo cabrio Brabus twinamic

La smart fortwo di serie più potente mai realizzata può contare su di un assetto moderatamente sportivo, una notevole agilità e una stabilità da primato. Il 3 cilindri 0.9 turbo benzina da 109 cv brilla per regolarità d’erogazione, ma non per grinta.

Pubblicato mercoledì 14 settembre 2016 · da
LIVE DRIVE

Avete mai provato a dare un buffetto a un Bichon Frisé? Nonostante l’aria raffinata, il portamento inappuntabile e la taglia minuta, il cagnolino preferito dalla upper class newyorkese potrebbe mozzarvi un dito con la massima nonchalance. E senza scomporsi un pelo. Perché a dispetto dell’aspetto amichevole, l’originale bestiola nasconde un carattere tutt’altro che remissivo. Dolce se assecondata, aggressiva quando provocata. Un peperino. Come la nuova smart fortwo Brabus.

La gamma smart Brabus

La gamma smart Brabus

La city car tedesca, sottoposta alle cure del tuner ufficiale Mercedes-Benz, dal 2002 dedito anche al marchio smart, ha un cuore piccolo ma generoso, un assetto sportiveggiante e finiture curate. Non è “cattiva”, anzi risulta amichevole dopo un minimo apprendistato, ma se guidata con piglio aggressivo – specie nel misto stretto – sfodera una notevole agilità. La “cura” Brabus, disponibile per l’intera gamma, vale a dire per fortwo coupé e cabrio oltre che per forfour, vede il listino prezzi partire da 19.900 euro. La versione en plein air oggetto della nostra prova, nello specifico, costa 23.250 euro, che possono diventare 26.320 euro optando per il pacchetto Xclusive forte d’interni integralmente in pelle Nappa, sedili sportivi Brabus riscaldati e strumentazione dalla grafica specifica. Il massimo della personalizzazione.

LIVE
Cuore, spina dorsale e “vestito” sono su misura. Il tricilindrico Turbo a benzina di 898 cc, accreditato di 109 cv, deriva dalla versione “standard” da 90 cv e 135 Nm di coppia dedicata a fortwo 90 turbo. I tecnici Brabus sono intervenuti spremendo una potenza addizionale di 19 cv e una coppia di 170 Nm, abbassando oltretutto il regime di coppia massima da 2.500 a 2.000 giri/min. Un’iniezione di grinta che si accompagna all’adozione della trasmissione a doppia frizione twinamic a 6 marce, unico cambio disponibile, aggiornata rispetto allo standard grazie a un diverso rapporto finale, a un software rivisto così da garantire passaggi di marcia più rapidi del 40% e alla funzione Race Start che ottimizza lo scatto da fermo replicando le prestazioni di un classico launch control.

smart BRABUS fortwo cabrio; Exterieur: sunrise orange; Xclusive ;Kraftstoffverbrauch kombiniert: 4,6 l/100 km; CO2-Emissionen kombiniert: 104 g/km smart BRABUS fortwo Cabrio; exterior: sunrise orange; Xclusive; Fuel consumption combined: 4.6 l/100 km; CO2 emissions combined: 104 g/km

Fortwo cabrio Brabus accelera da 0 a 100 km/h in 9,5 secondi e raggiunge i 165 km/h di velocità massima a fronte di una percorrenza media dichiarata di 21,7 km/l. Prestazioni da record per la due posti tedesca. Prestazioni che, con la stessa ineluttabilità con la quale il Bloody Mary prevede il succo di pomodoro, richiedono una profonda rivisitazione dell’assetto. Le sospensioni della piccola peste tedesca beneficiano così di un irrigidimento del 20% rispetto allo standard, l’altezza da terra si riduce di 10 mm, debutta una barra antirollio anteriore maggiorata, lo sterzo può contare su di una taratura più aggressiva e l’elettronica, solitamente abbastanza “apprensiva”, si prende un Valium lasciando emergere un setting più permissivo, specie per quanto concerne l’ESP.

smart BRABUS forfour Xclusive, 2016, red ; smart BRABUS forfour Xclusive, 2016, red;

Provate a vestire Bianca Balti con una salopette di jeans e mettetele ai piedi delle ballerine… avrete mortificato un capolavoro. Perché l’abito, contrariamente al detto popolare, fa il monaco. La grinta meccanica di fortwo Brabus non poteva pertanto che trovare conferma in un aspetto altrettanto fuori dagli schemi, caratterizzato da un terminale di scarico sportivo a doppia uscita, un inedito estrattore e paraurti specifici, laddove in abitacolo sono previsti di serie i rivestimenti in pelle e tessuto tanto per i sedili sportivi quanto per la plancia, la strumentazione aggiuntiva e gli evocativi badge. Completano l’allestimento i cerchi in lega Brabus a finitura opaca – anteriori da 16 pollici e posteriori da 17 pollici – calzanti pneumatici rispettivamente 185/50 e 205/40.

smart BRABUS fortwo coupé, 2016, white ; smart BRABUS fortwo coupé, 2016, white;

Una volta all’interno dell’auto, si apprezzano la posizione di guida corretta, sebbene lo sterzo sia adattabile solamente in altezza e l’inclinazione dello schienale del sedile avvenga a scatti anziché la più precisa soluzione progressiva, la sensazione d’inserimento nel corpo vettura e lo spazio a bordo, da tradizione superiore alle aspettative. Ai rivestimenti in pelle e tessuto si accompagna un’elevata cura costruttiva, tipicamente Mercedes. È una piccola bomboniera, resa ancor più gradevole dalla capote elettrica che si apre in 12 secondi e dalla ricca dotazione di serie che include 7 air bag, il climatizzatore automatico, il cruise control e la radio Bluetooth. L’unico optional imperdibile? Il frangivento, proposto a 58 euro. Che alla luce del prezzo di oltre 23.000 euro dovrebbe essere di serie…

Articoli correlati

Continua...SmartForFour06

Vista da lei – Smart ForFour Passion 90 Turbo

Ci si prova gusto a guidarle, le Smart.
06 giugno 2016
Continua...smart BRABUS fortwo coupé, 2016, white

Smart Brabus: mai così cattive

Debuttano le versioni high performance delle city car tedesche.
26 aprile 2016
Continua...SmartFortwoCabrio00

Prova nuova Smart Fortwo Cabrio

Abbiamo provato la versione Prime in città, il suo terreno d'elezione: il divertimento non ci ha mai abbandonato.
17 marzo 2016
Continua...smartfortwo70automatic-apertura

Prova Smart fortwo 70 twinamic: tutto un altro mondo

Il cambio robotizzato a 5 rapporti della vecchia generazione, tutt’altro che rapido e progressivo, è un lontano ricordo....
20 marzo 2015