Ormai è diventato uno degli argomenti che si affrontano ad ogni uscita, anche se lo si è già fatto il giorno prima. E da quando alla compagnia si sono aggiunti anche lo Shimano XTR Di2 (il 2×11 con un unico comando che aziona il cambio mentre il deragliatore decide da solo la posizione più efficiente) e lo Sram Eagle (l’1×12 con cassetta 11-50), il dilemma è ancora più profondo perché non esiste una soluzione che metta tutti d’accordo. Gamba, modo di pedalare, terreno, tipo di bicicletta… Sono troppe e personali le variabili in gioco nella mountain bike per cui bisogna dapprima capire cosa si vuole e di cosa si ha bisogno, quindi decidere su quale configurazione orientarsi.

In linea di massima, limitandoci alle configurazioni 1×11 e 2×11 ed esemplificando al massimo, potremmo dire che la trasmissione singola è caratterizzata da leggerezza, look pulito e facilità d’uso. La trasmissione doppia, invece, non prevede compromessi, offre un’ampia gamma di rapporti e un passaggio fluido tra un rapporto e l’altro. E, sempre in termini semplicistici, un utilizzo cross country si sposa meglio con il 2×11, mentre dal trail all’enduro, la mono corona è la scelta ormai obbligata.
E non è finita, perché con l’1×11 si può poi giocare con le differenti dentature per modificare lo sviluppo metrico e il rapporto di trasmissione, contando ad esempio su corone da 30, 32, 34 e 36 denti per Shimano XT/XTR e 26-40 denti per SRAM XX1 o 30-38 denti per X1 con cassette 11/40, 11/42 e 11/46 denti per Shimano e 10/42 per SRAM.

Pro
1×11
Peso
Semplicità
Look pulito
Ideale per percorrere gli stessi percorsi
2×11
Nessun compromesso
Veloce su tratti pianeggianti, in discesa e sulle salite facili
Gamma di rapporti più ampia
Passaggio fra i rapporti più efficienti
Ideale per esplorare nuovi percorsi

Contro
1×11
Compromesso come opzione di rapporti
Gamma di rapporti limitata
2×11
Peso
Necessità di agire su due comandi

Se a questo punto la nebbia non si è diradata o si è addirittura infittita, per aiutarvi a capire a quale famiglia appartenete potete chiedere aiuto a Drivetrain Advisor, un sistema interattivo ideato da Shimano e che, impostando le proprie abitudini e caratteristiche, suggerisce qual è la scelta che meglio si adatta a ciascun biker.