KTMPWPP-009

KTM Power Wear 2016

Oltre la moto tutto. Il mondo KTM va ben oltre la vendita delle moto. Accessori e abbigliamento sono parte fondamentale del motociclista “orange”

Pubblicato venerdì 16 ottobre 2015 · da

La butto subito sul venale. Vendere accessori è un business che fa spavento. Nel 2014 nelle casse di KTM 133.000.000 di euro sono arrivati dalla vendita di abbigliamento e accessori. Numeri che davvero fanno impressione e che fanno ben capire cosa ci sia “dietro” un brand motociclistico dall’identità forte come KTM. Cose a cui spesso non diamo molta importanza ma che per un concessionario possono rappresentare una preziosissima linfa vitale. Perché se il margine che si ricava dalla vendita di una moto è ormai piuttosto risicato è con il resto che ci si può guadagnare la pagnotta.

Avere un catalogo fornito di accessori e abbigliamento per un concessionario significa avere un bell’aiuto. Ogni anno KTM vende circa 140.000 moto ed è stato rilevato che a ogni moto venduta si aggiungono circa 1.000 euro in media di accessori e/o abbigliamento. L’appassionato di fuoristrada va sul tecnico, con scarichi e sospensioni, il turista invece va sul comodo con le borse laterali. Entrambi poi amano far capire che appartengono alla famiglia arancio e si vestono di tutto punto.

KTM ha sempre creduto moltissimo in quello che si può considerare un vero e proprio “mondo parallelo” a quello delle moto. Ci ha creduto a tal punto che la collezione PP (Power Parts, accessori e parti speciali) e PW (Power Wear, abbigliamento e oggettistica) è talmente vasta che si meriterebbe uno spazio di vendita a se stante in un negozio del centro città. Basta sfogliare i cataloghi per rendersene conto: scontata la presenza di accessori di ogni tipo per la propria amata due ruote (dalle sospensioni, alle parti motore; dalle borse laterali agli stickers), un po’ meno quella di una galassia di oggetti anche del tutto inconsueti, che ostentano il marchio KTM. Gadget inutili? Non direi, visto che l’oggetto in assoluto più venduto è il succhiotto da poppante…

Dietro a questo mondo parallelo ci sono aziende che lavorano, marchi che collaborano e la voglia di accompagnare il proprio cliente ben oltre l’acquisto di una moto e accompagnare la crescita di un marchio che nel 2020 si è posto l’obiettivo ambizioso delle 250.000 moto prodotte.
Un mondo che è in continua evoluzione, visto che il catalogo Power Wear viene rinnovato ogni anno all’80%, una vera e propria collezione sterminata di capi che ogni anno cambia quasi completamente. Quest’anno KTM ha scelto di mostrarne una parte e lo ha fatto in un modo inusuale con una sfilata in officina (anche se definire tale quella specie di laboratorio asettico che è l’officina di KTM Italia è quasi un’offesa) mostrando tante novità per il 2016. Quante? Potremmo iniziare adesso e finire domani… per cui quello che posso consigliarvi è di andare a spulciare il catalogo. Scommettiamo che trovate qualcosa che vi piace?

Articoli correlati

Continua...levante-whiteok

Caberg Levante 2017

Il nuovo flip-up modulare dedicato al segmento Touring si avvale della doppia configurazione, integrale o aperta, e di un...
25 novembre 2016
Continua...garmin_vivoactive02

Garmin vívoactive HR

Il nuovo dispositivo da polso permette di praticare un gran numero di attività sportive potendo contare su funzioni professionali....
25 novembre 2016
Continua...g-voyager22

G.Voyager Gore-Tex

Gaerne aggiunge questo modello alla collezione di sneaker: da indossare in moto o scooter ma anche giù dalla sella, per...
22 novembre 2016
Continua...t-jaws-alpinestars03

Alpinestars T-Jaws Jacket

Soluzioni tecniche protettive e traspiranti caratterizzano l'ultima novità di gamma del marchio di Asolo.
21 novembre 2016