KTMRC390Cup-013

KTM RC 390 Cup Experience

L’uomo è un bambino che usa giocattoli costosi... Vero! Ma se il giocattolo è una RC 390 Cup, il costo è basso e il divertimento tantissimo. Nasce per svezzare i ragazzini ma se la usano i grandi… l’abbiamo provato sulla nostra pelle in una giornata pazza in perfetto KTM Style.

Pubblicato venerdì 29 aprile 2016 · da
LIVE RIDE

Certe cose, per essere capite veramente, vanno provate sulla propria pelle. È l’esperienza che ti fai fin da bambino e che, crescendo, impari ad apprezzare. Perché anche se qualcosa ti viene raccontato e spiegato nel migliore dei modi, l’esperienza diretta ha un valore nettamente superiore. È quello che pensa KTM quando organizza press test “particolari” come quello che vi andrò a raccontare. La premessa è che ormai abbiamo capito che dalle parti di Mattighofen si mangiano Schnitzel e moto. Chi lavora in KTM probabilmente al colloquio non va in giacca e cravatta ma con la tuta in pelle o il completo da off road. È un popolo “estremo”, per cui il motto Ready To Race è una specie di religione da applicare non solo alle moto che producono ma alla vita in generale. Competitivi, sempre. Entusiasti, sempre. Gasati, sempre.

KTMRC390Cup-001Per questo motivo da loro e solo da loro puoi aspettarti inviti come quello arrivato in redazione qualche tempo fa, in cui si parlava di un non meglio identificato “challenge” in pista per farci vivere nel migliore dei modi, divertendoci, l’esperienza della RC390 Cup.

Già, esperienza, divertimento. Ma unisci le parole “pista” e “challenge” (un modo elegante per definire una gara) e unisci con “tempi sul giro” “prove cronometrate” che subito il gioco viene preso tremendamente sul serio.

KTM non è nuova a questo tipo di eventi: già qualche anno fa per il lancio della 990 Super Duke R da 132 cv al Salzburgring eravamo stati proiettati in una vera e propria gara di endurance in cui abbiamo guidato come non ci fosse un domani, divertendoci come pazzi. Stavolta è stata la RC 390 Cup la protagonista della prova, la moto che KTM usa per lanciare i giovani piloti, il primo gradino di una scala che, potenzialmente, può portare alla MotoGP. Il concetto è semplice: la RC 390 è una moto “globale” venduta in oltre 70 Paesi nel mondo, è una sportiva realizzata con l’attenzione al prezzo, ma anche alla performance perché alcune scelte (telaio a traliccio, sospensioni WP) sono trasversali a tutte le KTM sportive, dalla piccola 125 alla MotoGP che verrà.

KTMRC390Cup-009

Prove generali di cambio trasponder prima del Challenge Endurance

La Cup è la versione pronto gara della RC390, viene venduta così come la vedete con carenatura racing (con la vasca omologata), scarico Akrapovic, pastiglie speciali e disco racing da 320 mm, sospensioni upgradate (monoammortizzatore e forcella completamente regolabili), pedane racing, leve snodabili e kit cambio rovesciato a 9.000 euro netti, prezzo che comprende anche il kit “retrofit” (fari, frecce, sella e silenziatore standard, eccetera), per poter omologare regolarmente la moto. È una moto veramente “Ready to Race”, (un po’ come la RC8R Track con cui ho corso tempo fa) quindi creata pescando direttamente gli accessori dal catalogo Power Parts KTM. Lo spirito del trofeo è quello del “tutti uguali”, naturalmente; in Germania la RC 390 Cup (che è la moto che abbiamo provato) corre con moto leggermente depotenziate (da 45 a 38 cv) perché il campionato è dedicato ai giovani e la potenza per scelta è stata allineata a quella delle moto 125 2T con cui si correva prima.

KTMRC390Cup-032

A colloquio con Jeremy Mc Williams. Mi sono tirato via un po’ di pancia con Photoshop così forse non mi dice che per me servono le molle da 100

In Italia il trofeo è inserito nella categoria Sport 4T del CIV (Campionato Italiano Velocità), dove le KTM se la vedono anche con altre moto (Kawasaki Ninja 300, Yamaha R3 e Honda CB500R) e si cerca fino all’ultimo cavallo (si arriva anche a 48 alla ruota). Chiaro che in un mondo come quello del racing italiano ci sia chi guarda con sufficienza “motorette” come le 390 KTM. Abituati ai 200 cv delle superbike che ci fanno sentire tutti campioni pensiamo, sbagliando, che girare in pista (per correre, ma anche solo per divertimento) con queste moto sia poco divertente o gratificante. L’errore è di quelli madornali: provatene una, cercate di star dietro a qualche ragazzino che in curva entra al doppio della vostra velocità e vi ricrederete in fretta. Proprio per questo motivo KTM ha deciso di farci tornare bambini, (diciamo ragazzini, va…) e ha messo a disposizione di 20 giornalisti provenienti da tutto il mondo 10 RC 390 Cup, gommate Pirelli Diablo Rosso II e pronte per essere messe alla prova nel “challenge”. Di cosa si tratta? Girate pagina e ve lo spiego.

Articoli correlati