Motori al massimo per la 9ª edizione della World Ducati Week, che quest’anno coincide con le celebrazioni per i 90 anni del marchio di Borgo Panigale e la Notte Rosa in Riviera. Appuntamento dunque al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” dall’1 al 3 luglio, con un calendario denso di iniziative, tra divertimento in moto e condivisione.  

WDW2014_03

Quest’anno il titolo della WDW2016 è “More than Red”, ovvero radici forti nel mondo delle moto sportive, ma focus anche su nuovi modelli per nuovi segmenti. È il caso delle XDiavel, Multistrada 1200 Enduro e Scrambler Sixty2. Per chi desidera farsi coinvolgere nelle iniziative dedicate al mondo Scrambler, per esempio, verrà allestita un’area gialla ricca di attività: climbing, basket, musica dal vivo, barber shop e l’inedita Flat Track School. Venerdì sera, invece, ci si dirigerà verso Riccione: destinazione Aquafan, per partecipare allo Scrambler Party. Per essere della compagnia è sufficiente collegarsi al sito sito wdw.ducati.it e scramblerducati.com/it/wdw e scoprire tutti i dettagli. Sabato sera 2 luglio, invece, la voce di Piero Pelù riempirà lo stadio Santamonica di Misano Adriatico.
In questa tre giorni sarà possibile girare in pista, tifare i campioni Ducati che si sfidano in gara (tra cui Andrea Dovizioso, Troy Bayliss e Danilo Petrucci), nonché salire a bordo delle super car di Audi e Lamborghini.
Un’altra novità di sicuro interesse per i biker riguarda il Museo Ducati, che riapre dopo un’importante ristrutturazione durata alcuni mesi. Ospitata all’interno dello stabilimento di Borgo Panigale e inaugurata nel 1998, l’esposizione permanente si svela in una nuova veste, in anteprima per i partecipanti al raduno WDW.

WDW2014_02
Sono 27 le moto esposte, di cui 15 mai mostrate, corredate da relative schede tecniche, che rappresentano la memoria storica del marchio di Borgo Panigale. Per esaltarle è stato scelto un allestimento sui toni del bianco.
Il Museo ora si articola seguendo tre diversi percorsi: la storia delle moto Ducati di serie e il contesto socio-culturale in cui si inseriscono; la storia del racing attraverso l’esposizione delle moto da corsa e dei trofei vinti. L’ultimo percorso racconta invece i Ducati moments, fatti, innovazioni tecnologiche che hanno fatto la storia Ducati, e i Ducati heroes, ovvero i piloti della Ducati.
Segnaliamo, infine, altre due sorprese che connoteranno questo atteso appuntamento internazionale. Verrà infatti svelata una special in edizione limitata dedicata al 90° Anniversario Ducati e proposta un’esclusiva closed room per vedere una delle novità della gamma 2017.