MINI Clubman e Countryman John Cooper Works, 306 cv possono bastare?

Per la prima volta arriva il limitatore di velocità a 250 km/h. E tutta una serie di modifiche per la guida più spinta, differenziale autobloccante incluso

15 maggio 2019 - 11:11

Da sempre le versioni John Cooper Works hanno il compito di anabolizzare le MINI. Stavolta, però, ai tecnici ango-tedeschi dev’essere scappata la mano, perché le nuove MINI Clubman e Countryman John Cooper Works sono le più potenti di sempre, con oltre 300 cv nascosti (mica troppo bene) sotto al cofano.

Le più potenti di sempre

I numerosi dettagli in rosso, i paraurti incattiviti e i cerchi da 18″ di serie non possono infatti mentire più di tanto sull’indole di queste Clubman e Countryman John Cooper Works. Il solito 4 cilindri 2 litri con tecnologia TwinPower Turbo, Valvetronic e variatore di fase dell’albero a camme (VANOS), eroga infatti 306 cv (+75 rispetto a prima) fra i 5.000 e i 6.250 giri, con una coppia di 450 Nm tra tra 1.750 e 4.500 giri. Risultati raggiunti anche grazie ad albero motore rinforzato con cuscinetti di banco, pistoni e bielle specifici, nuovo smorzatore di vibrazione e un circuito di raffreddamento più potente. Senza dimenticare l’aumento della pressione di sovralimentazione, che ha richiesto un minore rapporto di compressione (da 10,2 a 9,5:1).

Differenziale autobloccante

Unendo tutto ciò alla trazione integrale All4 rivista per l’occasione e al cambio automatico Steptronic – convertitore di coppia – a 8 rapporti, ci si spiega come queste MINI John Cooper Works riescano ad accelerare da 0 a 100 fra i 4,9 e i 5,1 secondi, con la prima volta della velocità autolimitata a 250 km/h. Fra le curve si può poi contare sul differenziale autobloccante a controllo elettronico fra le ruote anteriori, che può arrivare anche al 39% di bloccaggio in tiro. Rivisto anche l’impianto frenante, con pinze fisse a quattro pistoncini sulle ruote posteriori e naturalmente l’assetto, irrigidito a dovere.

Dotazione completa

I prezzi non sono ancora stati comunicati ma sappiamo che di serie le MINI Clubman e Countryman John Cooper Works hanno accessori quali fari a LED, climatizzatore automatico bizona, comfort access, MINI Driving Modes, e radio MINI Visual Boost con schermo touch da 6,5”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Suzuki Katana Hill Climb Tour, due date per la prova su strada

Mazda MX-5 30° Anniversario, solo 3.000 esemplari numerati 

Youngtimer – Fiat Tipo, l’auto di Montalbano