La partnership era stata annunciata lo scorso novembre: Ducati e Mirabilandia insieme per realizzare la prima area tematica dedicata ad un brand motociclistico all’interno di un parco divertimenti. Ieri la posa della prima pietra. Si chiamerà “Ducati World”, sarà pronta nel 2019 e occuperà uno spazio di circa 35.000 metri quadrati.

La principale attrazione di “Ducati World” sarà un roller coaster unico,che trasformerà il visitatore in pilota, facendogli vivere le emozioni che si provano a bordo di una Panigale V4. Una vera e propria sfida testa a testa tra moto che sfrecciano su due binari paralleli. L’area ospiterà anche una struttura interamente dedicata alla Ducati Experience, con simulatori di ultima generazione, attrazioni pensate per tutta la famiglia, anche per i più piccini, un Ducati Shop e tre aree ristoro ispirate al mondo Ducati e Scrambler®.

Claudio Domenicali, AD Ducati, si è detto felice di questa collaborazione: “Ducati è in uno dei momenti migliori della sua storia, l’anno scorso abbiamo venduto 56.000 moto e stiamo crescendo ulteriormente. Stiamo ottenendo ottimi risultati anche nelle gare, la scorsa stagione abbiamo vinto 6 gare in MotoGP e abbiamo conteso a Marquez il titolo fino a pochi giri dalla fine del campionato. E anche quest’anno abbiamo già vinto 3 gare. È molto bello essere qui: Ducati ha voluto nel tempo distinguersi per non essere solo un produttore di moto ma un’azienda che ha passione per le emozioni. Produciamo moto che appassionano, partecipiamo alle gare e organizziamo eventi come il WDW, che aggregano persone per condividere emozioni e divertimento. La partnership con Mirabilandia è straordinariamente centrata perché ci permette di generare un contenitore di emozioni aggiuntivo, in un contesto diverso. E ci piace molto l’idea di coinvolgere i ragazzini, avvicinarli al mondo dei motori, in sicurezza.”

Marco Melandri e Andrea Dovizioso, ospiti di eccezione, sono stati festeggiati dai molti tifosi presenti: “Sono curioso di provare il roller coaster”, ha detto Andrea, “perché credo si avvicini molto alla sensazione di guidare una vera moto, visto che bisogna gestire accelerazione e frenata. Certamente sarà un’esperienza adrenalinica, come tutto ciò che riguarda Ducati. Se avrò la fortuna di essere tra i primi a provarlo, darò consigli su ingresso e uscita di curva…”

È Marco Melandri, che qui è di casa avendo per anni festeggiato il compleanno con il suo Fans Club a Mirabilandia Beach, a lanciare la sfida ad Andrea: “Ci diamo appuntamento per l’inaugurazione, mascelgo già da ora il tracciato interno!”