C’era una volta l’Hummer H1…

Ad una prima occhiata, sembrerebbe lo Stealth dei SUV. Ti aspetti che diventi invisibile ai radar, o che al volante si nascondano Batman e il suo fido scudiero Robin. E invece, è tutto vero: si chiama Karlmann King, ha passaporto cinese e si può regolarmente acquistare. Certo, non è alla portata di tutti: per averlo, bisogna sborsare almeno 1,8 milioni di euro (prezzo nel Regno Unito).

A muso duro

Le molteplici sfaccettature della carrozzeria rendono il Karlmann King decisamente minaccioso. Contribuiscono alla sensazione i giganteschi pneumatici all-terrain, che rendono questo SUV con dimensioni da camion capace di cavarsela su qualsiasi tipo di terreno, dalle nevi dell’Himalaya alle fini sabbie del deserto algerino. Ma cosa c’è sotto?

Sotto sotto c’è un Ford

La piattaforma meccanica doveva essere abbastanza corpulenta e potente da riuscire a scarrozzare senza patemi un veicolo che, se dotato della blindatura opzionale, arriva a pesare fino a circa 6 tonnellate. Ecco perché il motore (così come il telaio) arriva dal Ford F-550: si tratta di un 6.8 V10 turbodiesel capace di 400 cv, che lanciano – si fa per dire – il Karlmann King fino alla velocità massima di 140 km/h.

Eleganza araba. O cinese?

Lungo circa 6 metri e largo 2,5, il Karlmann King, prodotto in Cina dalla IAT, ha un passo di 3,70 metri: ciò significa un abitacolo decisamente spazioso, che il cliente può arredare come meglio crede. Visto e considerato che questo incredibile veicolo sedurrà soprattutto i grandi petrolieri arabi o i ricchi cinesi e russi, gli arredi interni non sono esattamente il trionfo del minimalismo. Il padiglione può diventare un cielo stellato, mentre le poltrone assomigliano in tutto e per tutto a quelle di un Airbus da volo intercontinentale.

Frigorifero e macchina per il caffè

Oltre agli arditi accostamenti cromatici (pavimenti in finto marmo nero o bianco, arredi in pelle e legno), il Karlmann King può avere come optional televisore collegato via cavo, cassetta di sicurezza e un apparato in grado di proteggere le comunicazioni al telefono. Ma anche frigorifero per tenere in fresco la bottiglia di Dom Pérignon d’ordinanza e la macchina del caffè. Una dotazione adeguata ai possibili clienti di questo bestione a quattro ruote.