Le 10 migliori giacche estive da moto

Andare in moto con il caldo dell'estate vi terrorizza? Tranquilli: ecco una lista di 10 giacche estive per muoversi con l'afa ma senza rinunciare alle protezioni

29 giugno 2017 - 14:06

10 giacche per me posson bastare

“Anto’, fa caldo…”
Sembra che l’estate abbia accelerato parecchio il suo arrivo: in città si schiatta. Scartata la soluzione di surfare le onde come Robbie Maddison, non resta che rassegnarsi ad affrontare l’annoso dubbio che ogni estate assilla noi motociclisti: cosa indosso per guidare senza sciogliermi?
Inutile ribadire che, anche con il caldo più devastante, non si deve rinunciare al minimo necessario per proteggersi. Infradito, bermuda e tee-shirt “maranza style” potrebbero non aiutare molto in caso di caduta…
Le case di abbigliamento però conoscono il disagio e oggi producono giacche da moto iper-ventilate, iper-tecnologiche, iper-leggere ma comunque dotate di protezioni omologate CE.
Abbiamo selezionato 10 giacche estive da moto, che vi proponiamo in rigoroso ordine alfabetico:

(clicca sulla giacca e scopri di più)

Acerbis Ramsey My Vented

Non sarà la più stilosa, ma l’Acerbis Ramsey My Vented è sicuramente una giacca pratica e funzionale. È in commercio da circa un paio d’anni e ha nella ventilazione il suo punto forte: oltre l’80% della superficie totale del capo è in rete traspirante. È predisposta per accogliere un paraschiena di livello 2 e ha inserti rifrangenti. Costa 89,95 euro ed è disponibile in quattro colorazioni abbinate al nero: arancione, rosso, verde e giallo fluo.
Alpinestars AST Air Jacket

Dedicata a chi fa un uso sportivo della moto (ha le maniche pre-curvate), la giacca Alpinestars AST Air Jacket è un classico per la guida nelle giornate roventi. La struttura principale è realizzata in mesh per assicurare un’ottima ventilazione, mentre le zone schiena e petto hanno scomparti per alloggiare rispettivamente paraschiena e parapetto. È disponibile in tre colorazioni (nera/inserti bianchi, nera/inserti giallo fluo, nera e bianca), nelle taglie dalla S alla 4XL, al costo di 159,95 euro.
Belstaff Velocette Denim

Non è pensata per viaggiare e non sfoggia tessuti particolarmente tecnologici, ma la Belstaff Velocette Denim è dannatamente stilosa. È realizzata in tessuto Denim con protezioni certificate CE su spalle e gomiti e ha uno speciale rivestimento (invisibile) resistente all’olio e all’acqua. Costa cara (495 euro), è disponibile nell’unica colorazione blu scuro e nelle taglie M-3XL.
Clover Airjet 3

Questa giacca di Clover è la terza versione di Airjet, perfezionata e apprezzata dal pubblico nel corso degli anni. Corta e dal taglio sportivo, la Airjet 3 ha il 50% della superficie totale in rete, ha la predisposizione per il paraschiena e all’interno ci sono membrane antivento e antiacqua. Molte le possibilità di regolazione. Il tessuto esterno si chiama Duratek 4 ed è studiato per non inzupparsi. Tre colorazioni (grigio chiaro, grigio scuro e alta visibilità), taglie XS-5XL e un prezzo di 169,99 euro.
Dainese Air-Flux D1

La Dainese Air-Flux è una giacca ultraleggera. Osservate attentamente la foto: lo sguardo la attraversa. Nonostante questo ha tutte le protezioni (composite) omologate oltre alla predisposizione per il paraschiena. La maggior parte del tessuto è in mesh. Tre le colorazioni (grigio chiaro, nero, grigio/nero), taglie 44-58, costa 174,95 euro.
Hevik Paride

Leggera, realizzata in tessuto e molto traspirante, si chiama Hevik Paride ed è una giacca dotata di membrana interna antivento/antiacqua, pur garantendo traspirabilità grazie alle ampie zone in rete. Ha il colletto regolabile su due altezze grazie a un sistema a scomparsa, oltre alla predisposizione per il paraschiena. Due le colorazioni (nera oppure grigia con inserti giallo fluo), taglie S-3XL. Costa 149 euro.
OJ Summer Grey

L’italiana OJ propone diversi capi estivi. Tra questi la giacca Summer Grey che, come la maggior parte dei capi dedicati alla stagione più calda, è realizzata in mesh. Ha la predisposizione per il paraschiena, la regolazione del volume braccia, dell’ampiezza sui fianchi e dei polsini. Possiede anche una tasca dedicata al cellulare e non mancano inserti riflettenti. Costa 149,90 euro ed è disponibile nelle taglie XS-5XL.
REV’IT! Tornado 2

 

Giacca da turismo per i mesi più caldi, la REV’IT! Tornado 2 porta frescura a chi la indossa grazie alle larghe aree in rete mesh (davanti e dietro) e alle particolari protezioni aperte. Realizzata in un mix di tessuti molto resistenti all’abrasione, ha fodera termica e membrana antivento removibili. Costa 299,99 euro, è disponibile in tre colorazioni (grigia, sabbia o nera) e nelle taglie dalla S alla 3XL.
Spidi Multitech Armor Evo

 

In questa classifica è sicuramente la giacca più estroversa. Si chiama Spidi Multitech Armor Evo ed è a metà tra una giacca e un’armatura. Realizzata con una rete ad alta resistenza, ha protezioni su spalle, gomiti, schiena e petto e la si può equipaggiare con membrana impermeabile e traspirante. Particolarità molto funzionale è la quantità di tasche: ben 6 di taglio e capienza differenti. Ha numerose possibilità di regolazione ed è disponibile in due colori (nero e nero/arancione), taglie S-4XL, costa 269,90 euro.
Tucano Urbano Multitask

Se per quest’estate avete in mente un viaggio, questa giacca potrebbe fare al caso vostro. Si chiama Multitask ed è realizzata da Tucano Urbano. Il nome dice già molto: con lei si può fare di tutto, dal viaggio a Caponord al classico tragitto casa-ufficio. Il tessuto principale è in mesh, una garanzia per la ventilazione, a cui sono abbinati inserti in tessuto Oxford resistenti all’abrasione. La particolarità di questa giacca sono le tasche centrali, che si possono rimuovere per aumentare la ventilazione. Due le colorazioni disponili: grigia, dedicata ai viaggiatori, oppure nera, stilosa ed elegante. Costa 179 euro ed è abbinabile ai pantaloni.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

KTM 790 Adventure R Rally
la maxi enduro più estrema

Red Bull Epic Rise, motorini truccati a manetta

Benelli Leoncino, arriva anche la 250