Yamaha Tracer 700 2020
Più comoda e stilosa

La versatile bicilindrica di Iwata si rinnova nello stile, nell’equipaggiamento e nel motore, che ora è omologato Euro 5.

3 novembre 2019 - 21:35

Nel 2019 la Yamaha Tracer 700 ha riscosso un notevole successo e per la stagione 2020 la Casa di Iwata punta a fare ancora meglio con un’edizione aggiornata della sua Sport Tourer media che ovviamente affiancherà la Tènéré 700 e che debutta sotto i riflettori di EICMA. Gli interventi dei tecnici di Iwata sono profondi e toccano un po’ tutti gli ambiti, dal look alla dotazione, passando per il motore e la ciclistica. Insomma una delle migliori maxi enduro vuole essere ancora più aggressiva

UNO SGUARDO NEL BUIO


Le novità più evidenti riguardano la linea e in particolare il frontale. Il cupolino ha superfici più levigate e tagli più netti e ospita nuovi fari Twin Eyes con le luci di posizione separate rispetto ai proiettori, tutti a LED,  così come le frecce. Il risultato è una firma luminosa particolare, che renderà la moto facilmente riconoscibile al buio. Inedito è anche il disegno del parafango anteriore, del parabrezza, ora regolabile in altezza con una sola mano su un’escursione di oltre 60 mm, e dei paramani. Questi ultimi sono montati su un nuovo manubrio, più largo di 34 mm, mentre a completare il ponte di comando c’è un nuovo  schermo LCD in negativo.

TRACER 700 2020 PIU’ AERODINAMICA


Queste sovrastrutture promettono una migliore protezione aerodinamica. A garantire alla Yamaha Tracer 700 2020 un passo avanti sul fronte del comfort ci sono però anche una sella inedita in un unico pezzo e un assetto rivisto. Il reparto sospensioni conta su una nuova forcella con steli da 41 mm e su un monoammortizzatore, entrambi regolabili nel precarico e nel freno idraulico in estensione. Confermato invece il telaio, che garantisce un equilibrio eccellente, complice anche il peso di soli 196 kg in ordine di marcia.

DAMMI IL CINQUE!


Nemmeno i motoristi sono rimasti con le mani in mano. La Tracer 700 2020 resta fedele al motore bicilindrico fronte marcia CP2 da 689 cc con fasatura a 270° ma rientra ora nei limiti della normativa Euro 5, grazie a mirate modifiche all’aspirazione, all’iniezione, all’accensione e allo scarico. Tra le novità di contorno spicca infine un nuovo rapporto per la trasmissione secondaria. La nuova Yamaha Tracer 700 arriverà nei concessionari a febbraio 2020 in tre colorazioni: Icon Grey, Sonic Grey e Phantom Blue.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Honda Africa Twin Tour 2020

Honda Africa Twin Tour 2020
destinazione Balcani

Askoll scooter promozione 2020

Askoll
l’elettrico in promozione a Tasso Zero

MV Agusta 98cc 75 anni

MV Agusta spegne 75 candeline