Ricaricar, l’auto la paghi se consumi

In un mondo in cui l'auto perde sempre più la connotazione di "bene di proprietà" acquistando quella di "servizio" fa capolino un nuovo servizio "pay per use" che consente di pagare il veicolo in base al consumo. Non solo, il mezzo si può anche noleggiare o acquistare. Tutto on line

Pubblicato sabato 14 maggio 2016 · da

La mobilità si sceglie on line. In pochi click sarà possibile guidare un’auto, una moto o uno scooter nuovi. Ecco come: il primo passo è accedere al portale the-hurry.com e scegliere la 2 o la 4 ruote preferita, nonché la fascia chilometrica d’uso mensile (300/500/800 km). Si inizia così a prendere confidenza con il servizio “Ricaricar”, proposto da Hurry! una start up italiana guidata da un gruppo di giovani e partner di ALD Automotive, tra i leader del settore noleggio a lungo termine.

Hurry01

Il concetto è quello di un noleggio a lungo termine, ulteriormente evoluto rispetto a quanto siamo abituati ad utilizzare e, soprattutto, dedicato anche ai privati e non solo ai titolari di partita IVA. Ricaricar promette di consegnarvi un’automobile in modo rapidissimo senza pretendere anticipi o maxi rate finali, ed è ideale per chi percorre pochi km con l’auto, visto che i “tagli” dei chilometraggi previsti vanno da un minimo di 300 a un massimo di 800 km/mese. Se ne fate di meno… poco male li avete già pagati. Se nel corso del mese si presenta la necessità di aggiungere qualche chilometro alla fascia prescelta non c’è che da collegarsi al sito e “ricaricare”. Il chilometraggio percorso risulta sempre sotto controllo grazie all’accesso all’apposita area riservata, con possibilità di ricarica a posteriori per regolarizzare il proprio bilancio chilometrico (fino al quinto giorno del mese successivo). Sono presenti anche pacchetti di ricarica particolarmente vantaggiosi per fasce di periodi, ad esempio week end, estate, inverno.

Hurry03

Segnaliamo che nell’offerta “Ricaricar” sono compresi bollo, manutenzione ordinaria e straordinaria, assicurazione RCA con copertura in caso di infortunio al conducente ed esonero da responsabilità per incendio, furto e danni al veicolo. Il cliente, in pratica, pensa solo al carburante.

“Ricaricar” si affianca al noleggio a lungo termine con diverse offerte, da selezionare con un semplice click dalla propria scrivania. In vetrina sul portale c’è un ulteriore possibilità: la vendita di auto, moto e scooter usati a prezzi concorrenziali con destinatari privati, professionisti e aziendeAbbigliamento e accessori smart legati al mondo automotive completano l’offerta.

Articoli correlati

Continua...

RED Weekend 19-22 gennaio, idee per muoversi

Ecco qualche spunto per trascorrere questo fine settimana.
19 gennaio 2017
Continua...

MINI Countyman John Cooper Works 2017: a tutta forza

Con i suoi 430 centimetri e 231 cavalli è la MINI più grande e più potente della storia del marchio.
19 gennaio 2017
Continua...

Vista e toccata – Kia Stinger

Dopo il debutto al NAIAS di Detroit, la Kia Stinger si presenta anche alla stampa europea, prima della passerella del Salone...
18 gennaio 2017
Continua...

Alfa Romeo Stelvio: al via gli ordini della First Edition

La SUV Alfa Romeo è finalmente ordinabile.
18 gennaio 2017