AMG Driving Academy, alla guida della CLA 45 AMG Shooting Brake

Per chi vuole imparare a guidare in tutta sicurezza, in pista come sulla neve, ci sono i corsi AMG, a bordo dei modelli più prestigiosi del marchio, compresa la meravigliosa GT. Prima presa di contatto con la CLA 45 AMG Shooting Brake

18 marzo 2015 - 17:03

Le scuole di guida sicura e sportiva hanno cambiato pelle: per anni sono state lo sfizio di pochi, ora stanno entrando a far parte della cultura automobilistica. La maggior sensibilità per la sicurezza, l’approccio più ragionato e meno istintivo alle quattro ruote hanno avvicinato alle scuole un pubblico ampio, alla ricerca di informazioni e insegnamenti di cui avvalersi nella guida di tutti i giorni. Alcune scuole, però, riescono a coniugare le nuove consapevolezze con un’aura di piacevole esclusività. Questo è il caso della AMG Driving Academy, che offre agli appassionati Mercedes e in particolare ai fans AMG l’opportunità di guidare alcuni dei modelli più rappresentativi della Casa nota per la filosofia produttiva “One man, one engine”.

Due i corsi: AMG Neve e AMG Base. Il primo ha già esaurito le date utili, sulla pista Snow Ice di Cortina d’Ampezzo. Il secondo, invece, andrà in scena il 7 maggio in pista a Vallelunga, il 17 giugno ad Adria, l’1 e 2 ottobre a Modena. Prima di entrare nel vivo del corso AMG Neve è utile ricordare quali modelli accoglieranno i partecipanti: si comincia con la nuova AMG GT, per continuare con C63 (berlina e station wagon), CLS 63 e Roadster SL 63; è rappresentata al meglio anche la famiglia del quattro cilindri più potente in produzione, con A 45, GLA 45 e CLA 45 anche nella recentissima versione Shooting Brake (qui le informazioni base).

 

L’obiettivo del corso AMG Neve è chiaro: insegnare a guidare in modo sportivo anche su superfici a ridotta aderenza. Le prime nozioni sono teoriche: si parte dalle basi, con l’indicazione della corretta posizione delle mani sul volante (“nove e un quarto”), e da una frase che sintetizza un concetto mai troppo chiaro: i principi della fisica non possono essere infranti dall’elettronica. Un modo per ricordare che i numerosi sistemi di assistenza alla guida – le vetture AMG offrono i più aggiornati – vanno sfruttati per guidare meglio e con maggior consapevolezza, non per affidare completamente l’auto agli algoritmi. Il tema del controllo della vettura viene introdotto per spiegare come regolare il sedile di guida in modo da avere sempre l’auto “in mano”. Nozioni semplici che le cattive abitudini quotidiane rischiano di far dimenticare: è, infatti, anche l’abitudine – guidare con una mano sola, appoggiare il gomito, impugnare costantemente la leva del cambio – a ridurre la sicurezza.


Cortina, investita da temperature molto miti per il periodo, non offre il consueto scenario: la neve c’è ma soltanto in quota. E così la pista Snow Ice è ben lontana dalla configurazione ottimale: ampie sezioni sterrate hanno preso il posto delle difficili curve innevate, con il risultato di costringere gli organizzatori a rivoluzionare il programma. L’occasione è propizia per provare sulle strade del Passo Giau e poi fino al lago di Misurina la nuova CLA 45 AMG Shooting Brake. Nata sulla fortunata base del motore turbo 2 litri di serie più potente al mondo, questa SB fa di tutto per coniugare la dinamicità delle vetture AMG e l’esuberanza del propulsore quattro cilindri in linea con l’ipotesi dell’uso quotidiano. Lo spazio nell’abitacolo, infatti, per quanto non sia abbondante come quello di una classica station wagon, è comunque più che sufficiente per ospitare quattro persone e una discreta dotazione di bagagli al seguito. La strada verso il Passo Giau nella prima parte costringe ad attraversare l’abitato di Cortina, sperimentando la versatilità della CLA 45 Shooting Brake, perfettamente a suo agio nel traffico. La dolcezza ai bassi regimi del motore quattro cilindri, insieme all’efficacia del cambio 7 marce Speedshift DCT AMG, permettono di spostarsi nel massimo comfort, sfruttando l’assetto sostenuto ma non rigido.

Le prime curve evidenziano il tradizionale spirito AMG: l’auto apprezza il piglio deciso nella guida, risponde prontamente alle sollecitazioni sul gas, si inserisce in curva con rapidità e precisione. Non è sportiva quanto la A 45 – un’auto emozionante come poche altre, specie nel misto stretto – ma mantiene la promessa che dà senso a una Shooting Brake con motore AMG. Ossia innanzitutto divertire, e possibilmente farlo anche a pieno carico. Il motore dotato di iniezione diretta di benzina a getto guidato con iniettori piezoelettrici e pressione di iniezione di 200 bar aiuta molto: con i suoi 360 cv di potenza e 450 Nm di coppia riesce addirittura a non far rimpiangere le motorizzazioni al vertice della gamma, come il V8 biturbo da 510 cv della Mercedes-AMG GT. Il turbocompressore Twinscroll e l’impianto di scarico sportivo garantiscono grande rapidità nel prendere giri, mentre il rumore nella zona alta del contagiri contribuisce a gratificare chi guida. C’è tempo anche per apprezzare i dettagli dell’abitacolo, che includono le bocchette di aerazione con cornici rosse, la strumentazione sportiva, i sedili contenitivi con cuciture a contrasto, le cinture di sicurezza rosse che danno un indiscutibile tocco racing, oltre agli immancabili inserti in fibra di carbonio (opzionali). Ricca la dotazione di serie sul fronte dell’assistenza alla guida: Adaptive Brake, Attention Assist, Collision Prevention Assist Plus e telecamera posteriore, solo per citarne alcuni.


La CLA 45 AMG Shooting Brake può essere la scelta giusta per chi desidera vivere l’emozione del quattro cilindri 2 litri, la radicale sportività AMG e il fascino anche estetico delle creazioni di Affalteralbach senza rinunciare a comfort e spazio adeguato nell’abitacolo. Sul fronte dinamico il prezzo da pagare si misura in termini di minore reattività rispetto soprattutto alla A 45 AMG – la CLA, invece, non è lontana – mentre l’esborso monetario per avere nel box una Shooting Brake di classe non è stato ancora comunicato. La versione standard costa 58.610 euro, IVA e messa in strada comprese.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Audi RS6 tre quarti anteriore

Nuova Audi RS6 Avant, più potente della Lamborghini Huracan

tutor attivi controesodo

Tutor attivi per il controesodo. Ecco su quali autostrade e da quando

Fiat Concept Centoventi, frontale, Salone di Ginevra 2019

Fiat Centoventi, 500 elettrica e le altre novità Fiat in arrivo