BMW ActiveHybrid3

Potenza da supercar, consumo da citycar. Così la BMW ActiveHybrid3 punta a guadagnarsi una buona fetta nel mercato delle ibride.

L’annuncio dato qualche tempo fa da BMW e Toyota sulla loro collaborazione sta iniziando a dare i primi frutti e il risultato è la serie ActiveHybrid, di cui la “3” si può considerare il modello d’accesso al mondo dell’Ibrido BMW. Come riconoscerla? Difficile, solo un occhio attento noterà infatti la scritta sul montante posteriore.Da quel particolare e da pochi altri potrete distinguere la ActiveHybrid da una normale serie 3, le novità invece  si celano sotto il cofano, dove la BMW ActiveHybrid 3 (il cui lancio è previsto per il 22 settembre)  nasconde il noto sei cilindri tre litri Twin Power Turbo da 306 cv della 335i accoppiato in questo caso a un motore elettrico che fa salire la potenza totale a 361 cv.Una auto ibrida di taglio nettamente sportivo, quindi, con prestazioni altrettanto sportive (5,3 secondi nello 0-100) ma… consumi da utilitaria. La ActiveHybrid3 promette infatti di bere solo 5,9 litri per percorrere 100 km. Un consumo da utilitaria, o poco più ottenuto grazie anche a un sistema di gestione della potenza molto sofisticato che riesce sempre a ottimizzare al massimo i rendimenti dei due motori.Ovviamente il merito è del motore elettrico che non solo dà una mano al termico ma, grazie a una potenza di 55 cv, può anche lavorare in solitudine spingendo la ActiveHybrid3 fino a 75 km/h per circa 4 km. Le batterie sono alloggiate sotto al pianale del bagagliaio che mantiene una capacità di 390 litri.