Milano e il Futurismo, una storia d’amore lunga oltre un secolo. Potremmo cominciare dal febbraio 1910, quando Umberto Boccioni, Carlo Carrà, Giacomo Balla, Gino Severini e Luigi Russolo firmano nella città meneghina il “Manifesto dei pittori futuristi”. Continuare con la mostra Umberto Boccioni (1882-1916), Genio e Memoria, a Palazzo Reale fino al 10 luglio, passando per il Museo del NovecentoFuturBalla, ospitata dalla Fondazione Pasquinelli fino al 1° giugno. E aggiungere nel mezzo decine di mostre ed eventi che a vario titolo hanno esplorato, approfondito e celebrato le molteplici tematiche care al Futurismo, tra cui la velocità, il movimento, l’energia, i mezzi di trasporto. L’auto su tutti. Veicolo elettrico o a motore che si erge a simbolo della modernità e del progresso tecnologico.
Proprio a Milano, quest’oggi, la magia tra arte futurista e automobile è tornata a farsi viva. Presso il BMW Milano City Sales Outlet di Via De Amicis, BMW Italia e Garage Italia Customs hanno presentato la i8 Futurism Edition, un’edizione speciale della sportiva ibrida più venduta al mondo in una livrea omaggio all’artista torinese Giacomo Balla.

BMW_i8_Futurism_Edition06

Sulla vettura è infatti riprodotta l’opera “Lampada ad Arco” di Giacomo Balla del periodo 1909-1911. Il quadro è conservato presso il MoMA di New York e rappresenta un lampione alimentato da energia elettrica al chiaro di luna. L’uso dei colori e il soggetto, a rappresentare la rivoluzione tecnologica e l’avvento dell’energia elettrica ai primi del Novecento, sono strettamente connessi con le avanzate tecnologie della BMW i8.

BMW_i8_Futurism_Edition07

La BMW i8 Futurism Edition – ha dichiarato Sergio Solero, Presidente e Amministratore Delegato di BMW Italia – rappresenta l’incontro della sportiva del futuro con la creatività e l’arte italiana. Per l’occasione abbiamo ideato un progetto con un partner importante come Garage Italia Customs, che rappresenta il meglio in tema di personalizzazione dell’auto”.

BMW_i8_Futurism_Edition02

Lapo Elkann, Presidente e Fondatore di Garage Italia Customs, si è soffermato sugli interventi tailor made e sulla cura per i dettagli che rendono vincente il team Garage. Per la i8, nello specifico, i “Maestros”, come ama definirli Elkann, hanno adottato la tecnica del wrapping per caratterizzare gli esterni della art car. A fine ottobre, ha poi annunciato l’imprenditore, Garage Italia Customs aprirà una nuova sede in Piazzale Accursio, nello storico e stabile architettonico della Supercortemaggiore.

La BMW i8 Futurism Edition si potrà ammirare durante la rievocazione storica della 1000 Miglia al seguito della BMW 328, guidata dal presidente e AD di BMW Italia, Sergio Solero.

Vai alla scheda tecnica della BMW i8