BMW M4 DTM Champion Edition: solo per pochi

Una versione a tiratura limitata di 200 pezzi della M4 celebra il successo di Marco Wittmann nel DTM. I suoi segni particolari sono l’abitacolo biposto, il motore da 500 cv e… un prezzo salato

In giro per il mondo si svolgono tante competizioni ma per una Casa tedesca vincere nel campionato turismo nazionale, meglio noto come DTM, ha un sapore molto speciale. Non è dunque un caso che, per festeggiare il titolo vinto quest’anno da Marco Wittmann, a Monaco abbiano deciso di allestire una versione celebrativa, la BMW M4 DTM Champion Edition.bmw-m4-dtm-champion-edition_01Questa edizione limitata è tirata in soli 200 pezzi, tutti rigorosamente in tinta Alpine White con i classici fregi BMW Motorsport e un mare di particolari in carbonio. I più in vista sono lo splitter anteriore, i baffetti ai lati del paraurti, le coppe degli specchietti e l’enorme ala posteriore. Dello stesso materiale sono fatti però anche il cofano, il tetto e i sedili a guscio (finemente rivestiti in pelle e Alcantara), perché non solo l’occhio abbia la sua parte ma anche l’ago della bilancia.In BMW si sono dati come obiettivo un perfetto peso-forma ma senza imporre rinunce sul fronte del comfort. Per essendo vicinissima a una macchina da track day (e lo si capisce anche dal rollbar piazzato al posto del divano), la BMW M4 DTM Champion Edition è infatti dotata di navigatore, climatizzatore, fari a Led con abbaglianti automatici e sensori di parcheggio anteriori e posteriori. Sono agi che faranno sorridere anche i puristi dal piede pesante, ai quali la scheda tecnica regala molte emozioni.bmw-m4-dtm-champion-edition_02Grazie alle migliorie sul fronte del raffreddamento, il motore a sei cilindri – gemello di quello della M4 GTS – eroga 500 cv spaccati, con un incremento di 69 cv rispetto all’unita standard. La coppia aumenta invece di 50 Nm e fa nuovamente cifra tonda: 600 Nm. Passando dal banco alla strada, ciò si traduce in un tempo di 3,8 secondi nello 0-100 e in una velocità massima autolimitata di 305 km/h. La colonna sonora si annuncia da brivido, con uno scarico sportivo in titanio, mentre altri dettagli di pregio sono i freni carboceramici M e i cerchi opachi. Questi ultimi hanno diametro diverso: quelli anteriori sono da 19” e quelli posteriori da 20” e calzano pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 nelle misure 265/35-19 e 285/30-20. L’ultima chiccca? Le sospensioni con regolazione separata per la fase di compressione ed estensione. Il prezzo della BMW M4 DTM Champion Edition in Germania è di 148.500 euro