BMW X5 xDrive40e: 313 cv e oltre 30 km/l

Grazie all’alimentazione ibrida plug-in, la SUV tedesca consuma quanto un’utilitaria nonostante le 4WD e una potenza complessiva di 313 cv. Scatta da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi e percorre 31 km in modalità puramente elettrica.

19 marzo 2015 - 11:03

Detto fatto: presentata al Salone di New York 2014 sotto forma di concept, ora la terza generazione di BMW X5 entra in produzione anche in abbinamento all’alimentazione ibrida plug-in.

Si chiama BMW X5 xDrive40e e non rinnega le 4WD. Abbina piuttosto un 4 cilindri in linea sovralimentato di 2,0 litri a iniezione diretta di benzina, accreditato di 245 cv, a un motore a zero emissioni da 250 Nm di coppia che trae energia da una batteria agli ioni di litio ricaricabile anche mediante una comune presa elettrica (tecnologia plug-in). Il sistema eroga complessivamente 313 cv a fronte di consumi da utilitaria: la SUV di Monaco percorre infatti oltre 30 km/litro. Una prestazione che surclassa nettamente il più piccolo propulsore tradizionale in gamma, vale a dire il 2.0 td da 218 cv appannaggio di X5 sDrive25d, accreditato di “solo” 17,9 km/l nonostante la configurazione a trazione posteriore (sDrive) della Sport Utility tedesca.

Il motore elettrico è integrato nel cambio automatico a otto marce Steptronic del tipo mediante convertitore di coppia e viene alimentato mediante un pacco batterie agli ioni di litio. Le celle sono collocate alla base del bagagliaio; una caratteristica che porta in dote una capienza del vano compresa tra 500 e 1.720 litri. Valori non troppo inferiori alle vetture tradizionali, forti di 650/1.870 litri. La parsimonia di X5 eDrive è favorita dalla configurazione di marcia ECO Pro, comune all’attuale produzione BMW, interfacciata con la funzione Proactive Driving Assistant. Quest’ultima sfrutta i dati della navigazione per suggerire lo stile di guida più consono e gestire al meglio l’interazione tra motore termico ed elettrico. In aggiunta, sono disponibili tre modalità di marcia: combinata, elettrica al 100%, garante di un’autonomia di 31 km raggiungendo una velocità massima di 120 km/h, e “Save Battery” per conservare il livello di carica della cella al litio.

Astemia, ecologica, connessa – tutte le informazioni inerenti al sistema elettrico sono consultabili mediante smartphone – e performante. Scatta infatti da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi. Un tempo in linea con X5 xDrive 30d, forte di 258 cv e di un consumo medio di 16,9 km/l. La tecnologia ibrida plug-in promette di dare nuova brillantezza al mercato della SUV di Monaco.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Share Now
Smart Fortwo Cabrio in città

Alfa Romeo
Giulia Quadrifoglio
in oro per la 1000 Miglia

Salone dell’Auto di Torino 2019
Parco Valentino