Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse, 400 all’ora a cielo aperto

La Hypercar Bugatti sfonda il tetto dei 400 all’ora… senza tetto.

Non si può dire che il nome non dia una seria indicazione sulla missione della Veyron. In francese Vitesse significa velocità e per quel che riguarda i km/h in Bugatti non sono secondi a nessuno. Loro hanno il pallino del record, che già detengono con la Veyron Super Sport (capace di toccare i 431 km/h) e a cui ora si affianca la Veyron Grand Sport Vitesse, fresca di conquista del record di velocità per auto scoperte. Sbloccata dei limiti elettronici che la “fermano” a 375 km/h, la Grand Sport Vitesse ha toccato sulla pista test di Ehra Lessien, in Germania, (caratterizzata da un rettilineo di 9 km) i 408,84 km/h, quasi 409 km/h. Al volante c’era il pilota cinese Anthony Liu, una novità che la dice lunga su dove puntino il mirino marchi prestigiosi come Bugatti. Il record è stato certificato dal Tüv ed è stato ottenuto da una Veyron Grand Sport Vitesse di serie, senza modifiche al motore 16 cilindri da 8.000 cc, che del resto, con i suoi 1200 cv non manca di potenza. Per celebrare l’impresa è stata realizzata una edizione speciale WRC (World Record Car) presentata al recente Salone di Shanghai (capito il perché del pilota cinese?) e realizzata in soli 8 esemplari. Prezzo: 2 milioni di euro.