Calendario Pirelli 2017: il bello dell’imperfezione

Svelato a Parigi, alla Cité du Cinéma di Saint Denis, The Cal 2017. Negli scatti di Peter Lindbergh molte star ritratte al naturale, tra cui Nicole Kidman e Uma Thurman

La regola secondo cui non c’è il due senza il tre funziona anche in casa Pirelli, dove Peter Lindbergh diventa il primo fotografo a firmare tre edizioni del celebre calendario. Dopo aver realizzato gli scatti delle annate 1996 e 2002, l’artista tedesco – il cui vero nome è Petere Brodbeck – torna dunque alla ribalta con The Cal 2017.

In questa sua quarantaquattresima uscita, presentata alla Cité di Cinéma di Sait Denis, a Parigi, il Calendario Pirelli affronta il tema della bellezza femminile sotto un punto di vista inedito. Stanco degli stereotipi e delle idee di eterna giovinezza e perfezione irreale imposte soprattutto dalla pubblicità, Lindbergh ritrae le sue modelle al naturale. In questo elogio dell’imperfezione, i suoi soggetti sono “nudi più del nudo”, al massimo dell’espressività, e non è un caso che la raccolta di scatti si intitoli Emotional.

calendario-pirelli-2017-2

Le protagoniste sono attrici di grande spessore, ovvero Jessica Chastain, Penelope Cruz, Nicole Kidman, Rooney Mara, Helen Mirren, Julianne Moore, Lupita Nyong’o, Charlotte Rampling, Lea Seydoux, Uma Thurman, Alicia Vikander, Kate Winslet, Robin Wright e Zhang Ziyi. A loro si aggiunge Anastasia Ignatova, una docente universitaria russa. Cinque le location utilizzate: Berlino, New York, Los Angeles, Londra e la spiaggia francese Le Touquet, celebre anche per una gara di Enduro su sabbia. Per conoscere altri dettagli sul calendario, non resta che consultare il sito dedicato.