Automobili a km 0, perché convengono

L’auto a km 0 permette di disporre di una vettura di ultima generazione e di poter scegliere tra diversi modelli, compresi quelli di tipo elettrico e ibrido a prezzi più convenienti.

Il mercato automotive è, per tradizione, uno dei più interessanti e all’avanguardia, capace di di riflettere le tendenze e lo spirito dei tempi. Nell’ultimo decennio i cambiamenti sono stati epocali e, forse, quello più rilevante è la consapevolezza di comportamenti ecocompatibili e la necessità di consumare con un impatto minore sull’ambiente. Fattori che hanno spinto le Case automobilistiche a creare auto più sostenibili e meno inquinanti, secondo i rigidi standard europei, ma anche a sviluppare formule alternative di acquisto e possesso.

Una soluzione interessante è quella delle auto km 0 a Roma, una valida alternativa sia al classico usato sia a una vettura appena uscita di fabbrica, rispetto alle quali si trova a metà strada, godendo dei vantaggi di entrambe le situazioni. In questo approfondimento scopriremo perché la soluzione “km 0” sia un’alternativa sempre più considerata al momento dell’acquisto di un’auto.

Cos’è un’auto a km 0

Quando si parla di vettura a km 0 si intende un veicolo già immatricolato alla concessionaria, a cui risulta regolarmente intestato e presso la quale (nella maggior parte dei casi) si trova esposta per la vendita. Una vettura, quindi, mai utilizzata.

Un’auto a km 0 è in pronta consegna e offre di solito un allestimento premium, ossia impreziosito da numerosi accessori che ne fanno l’esempio di come quel modello possa essere valorizzato. Non si tratta della versione più recente della vettura, ed è questo il motivo per cui la concessionaria abbia necessità di venderla. Si tratta tuttavia di un’auto assolutamente all’avanguardia, proposta a un prezzo molto interessante. Naturalmente, vi è la possibilità di poter scegliere tra diversi modelli, compresi quelli elettrici e ibridi più moderni.

Pro e contro di un’auto a km 0

Le voci a favore di una vettura a km 0 sono:

Prezzo più basso rispetto allo stesso modello nuovo di fabbrica.
-Non occorre pagare il bollo per l’anno in corso, essendo già stato saldato dalla concessionaria.
-È coperta da garanzia che va dai 12 ai 24 mesi.
-Si tratta di una versione in molti casi full optional e di produzione recentissima.
-È  in pronta consegna.

In sostanza, l’acquirente ottiene “chiavi in mano”, a prezzo vantaggioso e senza dover aspettare i lunghi tempi di consegna imposti dal mercato, un’automobile premium, che non è mai stata guidata.

I contro, che sulla bilancia pesano però molto meno, sono:

-È un modello “preconfezionato”, per cui non si può personalizzarne l’allestimento.
-Ci si deve aspettare che a breve arriverà sul mercato una nuova versione dello stesso modello.
-Trattandosi di un auto con doppio proprietario, la svalutazione in caso di vendita o permuta, sarà maggiore rispetto a un auto appartenuta a un unico proprietario.