Ecoincentivi FIAT su GPL e metano

Fiat-Panda TwinAir

Fino al 31 maggio, Fiat Chrysler Automobiles offrirà un contributo pari a quello statale per l’acquisto di modelli auto ecologici

2 maggio 2014 - 15:05

A partire dal 6 maggio 2014, scatteranno gli incentivi governativi per l’acquisto di auto “green”, ovvero elettriche, ibride, alimentate a GPL e a metano. I contributi economici saranno distribuiti sulla base di una scala di tre livelli, a seconda delle emissioni delle auto in questione: 50, 95 e 120 g/km. Gli incentivi riguarderanno privati e aziende, e verrà definito un numero massimo di vetture “incentivate”.
In caso di esaurimento dei contributi statali, Fiat, Lancia e Alfa Romeo offriranno la possibilità di approfittare, fino al 31 maggio, di un ecobonus pari a quello statale, che sarà valido su tutte le vetture a basso impatto ambientale.
La promozione di Fiat, diversamente dagli incentivi statali, non differenzia fra utenze private e professionali e non impone alcun limite al numero di vetture. Per fare un esempio, nella fascia compresa fra i  50 e i 95 g/km di CO2, si potrà acquistare una Fiat Panda TwinAir Turbo Natural Power da 80 cv (benzina/metano), nell’allestimento Easy, con uno sconto di circa 3.000 euro (lo stesso che verrebbe offerto dal bonus statale).
Fiat Chrysler Automobiles assicura inoltre incentivi sull’intera gamma metano e GPL, a prescindere dal bonus statale, così da offrire la possibilità di accedere anche all’acquisto di modelli come Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo GPL da 120 cv o Lancia Delta 1.4 Turbo GPL da 120 cv.

Ulteriori informazioni sul sito ufficiale Fiat Chrysler Automobiles

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Fiat Concept Centoventi, frontale, Salone di Ginevra 2019

Fiat Centoventi, 500 elettrica e le altre novità di Fiat in arrivo

tutor ok

Tutor di nuovo attivo entro pochi giorni. La Cassazione dà ragione ad Autostrade

dodge_viper_rt_10 rossa

Youngtimer – Dodge Viper, storia della supercar che non c’è più. Purtroppo