Fiat a Francoforte: Panda 4×4 Antartica

Un’edizione limitata per il trentennale della piccola 4×4 torinese. La caratterizzazione estetica non incide sulle prestazioni off road. Al Salone tedesco debuttano 500 0.9 TwinAir 105 cv, top di gamma, e Freemont in allestimento full optional Black Code

30 anni, e non sentirli. Nata nel 1983, Panda 4×4 ha raggiunto il traguardo delle 400.000 immatricolazioni. Fiat, per festeggiare la terza generazione della propria city car a trazione integrale, presenta in occasione del Salone di Francoforte un’edizione speciale denominata Antartica.

Realizzata a tiratura limitata, si caratterizza per la carrozzeria bicolore – base bianca e tetto nero – i cerchi in lega da 15” diamantati, coprimozzo e retrovisori laterali arancio, cristalli oscurati e badge dedicato alla base del montante centrale. Modifiche di dettaglio in abitacolo, dove è riproposto l’abbinamento cromatico grigio/arancio e rientrano nella dotazione di serie l’omologazione per 5 persone e il divanetto frazionabile 40/60.

Nulla cambia sotto il profilo meccanico. Confermati, pertanto, la trazione integrale permanente “torque on demand”, forte di due differenziali e di un giunto controllato elettronicamente che, in funzione delle condizioni d’aderenza, ripartisce la coppia all’avantreno e al retrotreno, l’Esp, il controllo della trazione evoluto, volto a replicare le prestazioni di un autobloccante, e lo schema delle sospensioni anteriori a ruote indipendenti tipo McPherson, posteriori a ruote interconnesse mediante ponte torcente. Non muta uno dei plus appannaggio della più recente versione di Panda 4×4, ovvero il cambio manuale a 6 rapporti con la prima particolarmente corta in abbinamento al motore 0.9 TwinAir Turbo. Quanto ai propulsori, in aggiunta al citato bicilindrico 8V alimentato a benzina e sovralimentato mediante turbocompressore a gas di scarico, accreditato di 85 cv e 14,8 kgm, è disponibile il noto 4 cilindri 1.3 16V Multijet da 75 cv e 19,4 kgm.

Oltre all’edizione speciale Antartica dedicata a Panda 4×4, Fiat porterà al debutto al Salone di Francoforte l’utilitaria 500 equipaggiata con il bicilindrico 0.9 TwinAir nello step da 105 cv. Unità sinora riservata a 500L, 500L Trekking e 500L Living, destinata a divenire il vertice della gamma 500. La city car torinese mossa dal 4 cilindri 1.4 16V da 100 cv scatta infatti da 0 a 100 km/h in 10,5” raggiunge i 182 km/h e percorre mediamente 17,2 km/l emettendo 135 g/km di CO2: prestazioni surclassate dal TwinAir da 105 cv abbinato al cambio manuale a 6 rapporti, accreditato di 10,0”, 188 km/h, 23,8 km/l e 99 g/km di CO2.

Novità al top della gamma anche per le citate 500L, 500L Trekking e 500L Living: saranno disponibili in abbinamento al 1.6 Multijet e al 1.4 T-Jet a benzina da 120 cv. Chiudono le news del Gruppo torinese 500 sia in allestimento modaiolo GQ sia a propulsione elettrica, quest’ultima commercializzata esclusivamente in California (USA), e Freemont nell’allestimento full optional denominato Black Code.