Ford Intelligent Speed Limiter: mai più multe

L’erede della monovolume sportiva S-Max porta al debutto un cruise control adattivo evoluto in grado di regolare automaticamente la velocità in base alla segnaletica stradale. Bye bye autovelox!

Ha pagato quasi 55.000 euro di multa per aver viaggiato a 102 km/h in una zona dove vigeva il limite di 80 km/h. Il milionario finlandese Reima Kuisla non dimenticherà mai l’inflessibilità del Codice stradale scandinavo, secondo il quale le contravvenzioni sono proporzionate al reddito di chi commette le infrazioni. Se la sua auto fosse stata dotata del sistema Ford Intelligent Speed Limiter, però, non avrebbe sborsato nemmeno un centesimo…FordSMax2015-002La Casa dell’Ovale inaugura la “guerra delle telecamere”. Da un lato gli autovelox, dall’altra la tecnologia Intelligent Speed Limiter che monitora la segnaletica stradale così da indurre il conducente a rispettare i limiti di velocità. Una piccola telecamera, collocata al vertice del parabrezza, “legge” i cartelli e adatta automaticamente l’andatura della vettura alle prescrizioni del Codice della strada. Il guidatore deve solamente impostare la velocità massima desiderata e, qualora la segnaletica lo permetta, il sistema raggiunge autonomamente tale valore. Una sorta di cruise control adattivo evoluto.S-MAX Adaptive LED headlights with Glare-Free technologyL’Intelligent Speed Limiter non agisce sui freni, bensì mira a una decelerazione progressiva mediante la riduzione d’afflusso di carburante al motore. Il sistema opera a velocità comprese tra 30 e 200 km/h ed è in grado di interagire con il navigatore satellitare così da individuare l’andatura adatta anche nelle zone povere di segnaletica. Come ogni dispositivo votato alla guida “autonoma”, l’Intelligent Speed Limiter può essere bypassato dal guidatore agendo sull’acceleratore o sui freni. Tra le prime auto a essere dotate della nuova tecnologia vi è la rinnovata monovolume S-Max, i cui ordini hanno da poco avuto inizio.