GoodHero, paladina della sicurezza stradale

Secondo step della campagna educativa ideata da Good Year in collaborazione con la Polizia Stradale dopo i bambini si pensa ai ragazzi in età di patente

Ammettiamolo, parlare di sicurezza stradale ai ragazzi è tutt’altro che semplice. Per loro questi argomenti sono prima di tutto “una palla”, un sermone mal sopportato da chi ha l’età in cui si pensa di essere invincibile. Ma se si riesce a parlare la loro stessa lingua, se si riesce a “entrare” nel gruppo allora il messaggio arriva forte e chiaroPer questo va lodata l’iniziativa di Good Year che assieme alla Polizia stradale e con il patrocinio del Ministero dell’interno si sta occupando da qualche anno del delicato tema della sicurezza stradale insegnata ai giovani. Giovanissimi prima, perché il primo Goodhero, cartoon che vede una eroina impegnata a salvare il mondo dagli incidenti era sulle prime dedicato ai bambini ancora lontani della patente. Il secondo step, invece, va dritto al bersaglio e si rivolge agli adolescenti, ragazzi da motorino, in età da patente, o anche già patentati ma malati della “febbre del sabato sera”.Per loro l’eroina è cambiata si è fatta più adulta (a modo suo anche sexy), le sceneggiature sono più mature, degne di un vero film di animazione, i messaggi che arrivano al pubblico sono chiari e forti, anche un po’ crudi, ma sicuramente sono in grado di colpire lo spettatore. E per i disegni lo staff Good Year ha scomodato niente meno che uomini della Marvel la fabbrica di tutti i supereroi.Un mix di spettacolo, avventura e adrenalina capaci di fondersi a contenuti dal carattere responsabilizzante all’interno di 5 puntate, che saranno trasmesse interamente sul web. La prima, on line da oggi, è visibile sul canale Youtube di GoodHero, sono stati poi creati una pagina Facebook, e un account Twitter, insomma Goodhero non è solo una eroina invincibile, ma è anche molto “social”.Claudia Gerini, per la seconda volta, è la voce dell’eroina: il carattere accattivante, le movenze sexy e la fluente chioma bionda di Goodhero (che peraltro somiglia anche un po’ all’attrice romana) trovano nella famosa attrice la massima rappresentazione, per questo si conferma anche quest’anno la madrina del progetto.Al suo fianco, si aggiungono in questa stagione Claudio Santamaria, nei panni di Nemesi, nuovo personaggio della serie nemico giurato della protagonista e Goody, fedele quanto funzionale assistente di Goodhero. Guglielmo Scilla, in arte Willwoosh, è invece colui che presta la voce alla vittima di turno. Un cast d’eccezione a cui si aggiunge il giocatore della Juventus Giorgio Chiellini: doppiatore d’eccezione per una puntata della serie animata, personificazione di un suo avatar.Qui la prima puntata http://youtu.be/nrpz5zG6E9c