Google Car: io faccio da sola

Non è un uovo con le ruote, bensì il prototipo elettrico di vettura a guida autonoma del colosso americano Google. Privo di volante, freno e acceleratore, si muove nel traffico grazie a sensori radar, laser, GPS e mappe digitalizzate. Velocità massima di 40 km/h

28 maggio 2014 - 18:05

Senza volante. Senza freni. Senza acceleratore. Un uovo a quattro ruote che si muove da solo. Ecco svelata la Google Car, vettura a guida autonoma grazie alla quale l’impegno degli occupanti dell’abitacolo è limitato alla pressione di un pulsante. Al resto, infatti, pensa lei.

Probabilmente disegnata da un bambino delle elementari e sviluppata grazie al sacrificio di una nutrita serie di Audi TT e Toyota Prius modificate dal colosso californiano, la rivoluzionaria city car a due posti sfrutta l’interazione tra sensori radar, laser e il sistema software basato sulla tecnologia/cartografia proprietaria Google Maps. Il primo lotto di 100 esemplari entrerà in produzione entro l’estate e sarà caratterizzato, almeno inizialmente, dalla presenza (anche) dei comandi manuali. Caso mai ci si stesse per infilare nella fiancata di un autobus… La propulsione sarà elettrica e la velocità limitata a 40 km/h. L’auto che fa tutto da sola è realtà.

Il video dei primi test della Google Car lungo le strade di Mountain View, in California

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Peugeot 208 Allure Navi Pack

Peugeot 208
più ricca con la serie Allure Navi Pack

Nissan gamma N-Tec Micra Qashqai X-Trail 2020

Nissan gamma N-Tec 2020, stile e tecnologia

Nuova Renault CLIO

Renault Clio arriva il motore 1.0 GPL