Gulf Oil torna in Italia dopo 25 anni

Il famoso marchio americano di lubrificanti e carburanti torna in Italia con una proposta davvero innovativa, oltre alla sua tradizionale gamma di prodotti per la cura dell’auto.

23 gennaio 2014 - 16:01

Vi ricordate quel famoso logo azzurro e arancione? Ha sponsorizzato innumerevoli auto e moto nel mondo delle corse ed è stato presente in Italia fino al 1989, con una propria rete di distribuzione all’interno delle aree di servizio di tutto il Paese.
Oggi, dopo 25 anni, Gulf torna con un progetto assolutamente inedito, dedicato alla compravendita di veicoli nuovi e usati: l’ispirazione viene, ovviamente, dal mondo anglosassone, di cui il brand è originario. Si chiama “Gulf Motor Outlet”, ovvero un'agenzia di vendita e conto vendita che permetta al cliente di valutare, in pochissimo tempo, una vasta gamma di offerte.
Auto nuove, veicoli aziendali, nuovo e usato, queste agenzie permetteranno di valutare in breve tempo, un po’ come accade nel mercato immobiliare, tutte le possibili soluzioni adatte al cliente, differenziando per marchi, chilometraggio, tipologia di uso ecc.
Gli outlet si potranno trovare all’interno dei principali centri commerciali italiani. Il primo è stato inaugurato a fine dicembre 2013 presso il centro commerciale “Vulcano” di Sesto S.Giovanni (MI) e il secondo verrà aperto, il 15 di febbraio, in un altro centro dell’hinterland milanese.

“Un’innovazione che permetterà a chi intende acquistare un veicolo di qualsiasi marca, nuovo o usato che sia, di poterlo valutare all’interno di un centro commerciale, potendo contare sulla garanzia Gulf. Ma soprattutto, un’idea al passo con i tempi e con le esigenze di trasparenza e sicurezza sempre più elevate da parte del mercato”, dice Franco Giannella, amministratore delegato di GOW, licenziataria di Gulf per l’Italia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mitsubishi New Gen L200, prezzi da 24.836 euro

porsche taycan bianca e blu

Auto elettriche, aumenta l’offerta, calano i costi

Nissan Leaf bianca in ricarica

L’auto elettrica piace di più agli uomini che alle donne