Hyundai i10 1.0

Le migliori auto per i neopatentati: Hyundai i10 1.0

14 febbraio 2014 - 9:02

City car sì, ma con ambizioni da grande. Può contare su di una linea gradevole, interni ricercati e capacità di carico da riferimento. È mossa da un tricilindrico 1.0 12V a benzina da 66 cv e 94 Nm di coppia. Un’unità reattiva ai bassi, ma non altrettanto esuberante in allungo. Le prestazioni, infatti, non entusiasmano, dato che scatta da 0 a 100 km/h in 14,9 secondi e raggiunge una velocità massima di 155 km/h. In compenso i consumi sono contenuti – percorre mediamente 21,3 km/l –, la guida brillante, le reazioni sincere, il cambio manuale a 5 rapporti inappuntabile e le sospensioni non troppo cedevoli. Oltre alla trasmissione manuale a 5 marce è disponibile un’unità automatica a 4 rapporti. La massa supera di poco i 1.000 kg (per la precisione fa registrare 1.008 kg alla prova bilancia); ne consegue un rapporto peso/potenza di 15,3 kg/cv. Il 3 cilindri 1.0 da 66 cv è disponibile anche in versione bifuel benzina/GPL con sovrapprezzo di 1.500 euro. Da non dimenticare la regola del 5: 5 anni di garanzia a chilometraggio illimitato (!), 5 anni d’assistenza stradale e 5 anni di controlli gratuiti. Prezzi da 9.850 a 12.850 euro in base agli allestimenti.

Identikit

Motore: ciclo Otto, 3 cilindri in linea, 998 cc, 12V

Potenza: 66 cv a 5.500 giri/min

Coppia: 94 Nm a 3.500 giri/min

Trasmissione: manuale a 5 rapporti

Peso: 1.008 kg

Rapporto peso/potenza: 15,3 kg/cv

Omologazione antinquinamento: Euro 5

Piacere di guida: 2,5 stelle/5 stelle

Prezzo: da 9.850 a 12.850 euro

LE ALTERNATIVE

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen Golf 1974 grigia

Youngtimer – Volkswagen Golf, storia delle prime 7. In attesa dell’ottava

Volvo XC40 milano

Volvo XC40, i motivi di un successo. Test [VIDEO]

Peugeot 3008 GT Hybrid4, la variante ibrida plug-in si aggiunge alla gamma