Innotech Aspiron

Dalla Repubblica Ceca una track car omologata per l’utilizzo stradale, mossa da un V8 7.0 di derivazione Corvette con potenze comprese tra 730 e 1.000 cv. Pesa 750 kg, promette accelerazioni da brivido e costa oltre 115.000 euro

15 luglio 2013 - 10:07

L’inglese Caparo T1 e la neozelandese Hulme F1 sono avvertite: d’ora in poi non saranno più le uniche Formula 1 replica omologate per l’utilizzo stradale. Innotech, storico preparatore ceco legato al brand Corvette, ha presentato in occasione del Festival della velocità di Goodwood la versione definitiva di Aspiron, track car che ripudia categoricamente qualsiasi diavoleria elettronica.

Il motore, montato centralmente, è un V8 7.0 serie LS7 di derivazione Corvette Z06, portato dai 505 cv originali a 730 cv in versione aspirata, 1.000 cv qualora sovralimentato mediante due turbocompressori. Propulsore che lavora in abbinamento a un cambio manuale a 6 rapporti, prelevato dalla Porsche 997 GT2, e a un differenziale a slittamento limitato Made in Ford; quest’ultimo è chiamato a un gravoso lavoro per garantire motricità alle ruote posteriori.

La carrozzeria in fibra di carbonio e fibra di vetro favorisce il contenimento delle masse: Aspiron pesa solamente 750 kg. Valore cui consegue, considerando lo step da 730 cv del V8 7.0 aspirato, un eccezionale rapporto peso-potenza di 1,03 kg/cv!

Alla semplicità del telaio tubolare in acciaio integrante il roll-bar – nulla a che vedere con la raffinatezza della monoscocca in alluminio alveolare e carbonio di Caparo T1 – si contrappone la ricercatezza sia delle sospensioni regolabili dall’interno dell’abitacolo sia dell’impianto frenante, che può essere dotato di dischi carboceramici o in titanio da 380 mm di diametro; superfici d’attrito sulle quali agiscono pinze a 6 pistoncini. Prezzi a partire da 115.000 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alfa_romeo_SZ rossa tre quarti anteriore

Alfa Romeo SZ e RZ, design “difficile”, meccanica autentica – Youngtimer

Skoda-Octavia-wagon

Altro che SUV, le migliori 10 station wagon fra i 20.000 e i 30.000 euro

Le auto costano troppo? No, ecco perché