Kia Picanto 2017: le prime foto ufficiali

Ecco i primi scatti della nuova Picanto che debutterà a marzo al Salone di Ginevra. Sotto la carrozzeria grintosa c'è un abitacolo più pratico e razionale

4 gennaio 2017 - 19:01

Mentre in America fervono i preparativi per l’apertura del NAIAS di Detroit, al di qua dell’Atlantico c’è già chi affila le armi in vista del prossimo Salone di Ginevra, in programma a marzo. Si tratta di Kia, che alla kermesse elvetica farà debuttare la nuova Picanto, di cui circolano già le prime foto ufficiali.

Metro alla mano, questa terza generazione è lunga esattamente come quella che va a sostituire, ovvero 3.595 mm. Attenzione però a pensare che si tratti della proverbiale minestra riscaldata, perché le differenze sono profonde e radicali. Un esempio su tutti? Il passo è diverso, si allunga di 15 mm e ora raggiunge i 2.400 mm, a vantaggio dell’abitabilità. Inoltre cambia anche la misura degli sbalzi: quello anteriore è più corto ed enfatizza la grinta della piccola coreana, mentre quello posteriore si allunga, rendendo più razionale lo sfruttamento degli spazi.

La carrozzeria della Kia Picanto 2017 ha un disegno deciso, studiato a quattro mani dal Centro Stile di Namyang e da quello di Francoforte. In questi scatti è ritratta la versione GT-Line, punta di diamante sportiva della gamma. Chi volesse un’estetica più elegante non tema, comunque: a listino ci saranno anche allestimenti e colorazioni meno aggressivi e, ovviamente, anche con un taglio più femminile. Stesso discorso anche per l’abitacolo, che in questo caso sfoggia pedaliera in alluminio, volante multifunzione ben sagomato, sedili avvolgenti e cuciture rosse. L’ultimo sottolineatura è per lo schermo touch che troneggia fiero in mezzo alla plancia e dà accesso al sistema di infotaiment.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nuova Volkswagen Golf 8, la prova (vista laterale)

Nuova Volkswagen Golf 8, prezzi da 25.750 euro

Audi e-tron

Audi e-tron, upgrade tecnico in nome dell’efficienza

Auto, le idee regalo per il Natale 2019