Le auto dei ministri, dimmi che auto possiedi…

E ti dirò che ministro sei. Resi pubblici reddtiti e possedimenti dei Ministri emerge un quadro diremmo sconcertante sul parco auto di chi ci governa. Dalla Lybra alla Panda passando per Stilo e Seat Ibiza. Ma ai nostri ministri le auto piacciono proprio così poco?

Va bene, un po’ tutti siamo guardoni e soprattutto curiosi di vedere quanti soldi ha chi ci impone manovre “lacrime e sangue”. Apprezziamo sicuramente l’idea del Presidente del Consiglio di mettere in piazza redditi e possedimenti di tutti i ministri, operazione doverosa. Ma quanto ad auto, forse era meglio non divulgare troppe informazioni.A vedere i mezzi intestati ai nostri ministri ne esce un panorama un po’ sconsolante. A parte qualche concessione alla modernità è tutto un fiorire di auto datate, piccole, obsolete. Italiane e tedesche le preferite, francesi tristemente assenti e di moto solo una una Harley Davidson 883. Pare che la passione dei motori, quella tipicamente Italiana, non appartenga a chi ci governa, che sicuramente andrà in giro con l’autista e l’ultima cosa di cui deve preoccuparsi è l’auto, ma di suo ha un parco mezzi certo non molto prestigioso. Se volete togliervi la curiosità eccovi l’elenco delle auto dei nostri ministri. Le abbiamo commentate in modo semiserio, giusto per sorridere un po’.Mario Monti Presidente del Consiglio Lancia Dedra (1995) Lancia K Alla moglie è intestata una Lancia Musa del 2009. Al nostro presidente del consiglio piacciono le auto italiane, a suo modo un patriota che vuole far viaggiare l’indotto. Apprezza l’eleganza ma possiamo ipotizzare uno stile di guida da “uomo col cappello”Giampaolo di Paola Ministro della difesa Mercedes Classe B 180 CDI anno di immatricolazione 2009, e Volkswagen Polo anno di immatricolazione 2004. Ama la perfezione tedesca e si vede. Per viaggiare comodo la stella non può mai mancare.  Però, ministro, con l’inquinamento come la mettiamo? La Polo è Euro 3, in alcune regioni non può più circolare!Corrado Passera Ministro dello sviluppo economico. Nella casella beni mobili figura solo una Mercedes A180 immatricolata nel 2010. Spazio e stile tedesco per il ministro, diciamo che la classe A è un po’ femminile, per uno che si chiama Passera non è il massimo.Francesco Profumo Ministro dell’istruzione  Lancia Lybra. Un’ auto che ha lasciato talmente il segno che in redazione siamo dovuti andarla a cercare su Google. Buogustaio!Piero Gnudi Ministro del Turismo Ha due auto, una Fiat Stilo (e sospendiamo il giudizio…. Brrr)e una Audi A3 del 2008, ama le berlinette compatte.Giulio Terzi di Sant’Agata Ministro degli esteri. Il ministro possiede una Golf del 2012, una Ford Focus del 2004 e una Harley Davidson 883 del 2005. Sicuramente il più sportivo di tutti, e l’unico motociclista!Mario Catania Ministro delle politiche agricole. Volkswagen Golf del 2004 Anche in questo caso una svecchiatina al parco auto non ci starebbe male. Se non altro per inquinare meno (come ci hanno sempre detto… o no?)Pietro Giarda Ministro dei rapporti con il parlamento Auto? Solo una Seat Ibiza del 2002. Aggiornarsi niente? È una Euro 3 e in Lombardia non potrebbe nemmeno circolare.Corrado Clini Ministro dell’Ambiente Fiat 500 del 2010 Eco-Fashion ama lo stile e la 500 è perfetta per muoversi nei meandri di Roma, piccola cilindrata, moderna e poco inquinante. In linea con il ministero dell’ambiente.Renato Balduzzi Ministro della Salute Tre le auto del ministro, tutte del 2006: una Subaru B9 Tribeca, una Fiat Multipla e una Fiat Panda. Razionale, se ne frega dell’estetica e guarda più al pratico. Il rapporto qualità prezzo è al primo posto.Annamaria Cancellieri Ministro dell’interno Toyota Land Cruiser 2001 La Signora Cancellieri ama l’avventura? Il SUV è nel mirino della finanza dei giornali di tutti, ma la ministra non ci bada troppo. Anche in questo caso, visto che si può, una rinfrescatina non sarebbe male. Diesel del 2001 significa Euro 2…