Lexus IS Hybrid 2014

Rinnovamento estetico, nell’abitacolo e nella guida per la nuova IS, la cui propulsione è affidata al motore termico quattro cilindri da 2,5 litri di cilindrata e a un motore elettrico. La potenza complessiva raggiunge 220 cv, con emissioni di CO2 inferiori a 100 g/km e consumi di 4,3 litri per 100 chilometri

Lexus propone la nuova IS Hybrid introducendo quello che, dal punto di vista del costruttore, appare come un inedito paradigma. Lo spiega Junichi Furuyama, ingegnere capo del progetto: “Per lo sviluppo della nuova IS Hybrid abbiamo deciso di adottare un approccio completamente diverso. Piuttosto che portare avanti i singoli aspetti, nella speranza che una volta finalizzati la loro unione riuscisse a garantire un’esperienza di guida coinvolgente, abbiamo preferito stabilire come punto di partenza i desideri dei clienti, per poi sviluppare i singoli elementi necessari alla loro realizzazione. Ciascun aspetto della nuova IS Hybrid è stato realizzato puntando principalmente a massimizzarne le performance sportive, garantire all’handling la massima agilità, offrire maggiore reattività agli input provenienti dal guidatore e ottenere un feeling ottimale tra cliente e veicolo”.

Le novità toccano quota dodici punti, con particolare attenzione al comfort e alla dinamica di guida. Grazie alla larghezza incrementata di 10 mm e soprattutto al passo maggiorato di 70, lo spazio nell'abitacolo è superiore, in particolare per i passeggeri posteriori. Soluzioni come il nuovo disegno dei sedili anteriori, ad esempio, si traduono in 85 mm in più di spazio per le ginocchia, con gli ovvi benefici che ne conseguono sul piano del comfort. Grande qualità anche sul fronte dei materiali nell'abitacolo, con dettagli come l'orologio analogico o i comandi a sfioramento nella consolle centrale, a sottolineare la tradizionale attenzione Lexus nell'offrire un'esperienza a bordo di gran classe.  Quattro le modalità di guida: Eco, Normal, Sport/Sport S e Sport S+. Per chi desidera look e feeling ancora più dinamici e grintosi, Lexus propone le versioni F Sport, caratterizzate dal design specifico della griglia anteriore, con rivestimento cromato. La strumentazione, invece, si caratterizza per l'anello centrale mobile, visto per la prima volta sulla LFA. Le sospensioni con sistema adattivo e il servosterzo elettrico sono stati tarati appositamente per la F Sport. La propulsione ibrida vede il motore elettrico affiancato da una tradizionale unità termica, quattro cilindri a benzina da 2,5 litri di cilindrata: la potenza complessiva raggiunge i 220 cv, con emissioni dichiarate di CO2 inferiori a 100 g/km e consumi sotto i 4,3 l/100 km. 

http://youtu.be/fndfmd2LK6c